menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Renzi arriva in Vespa e vota alle primarie Pd | FOTO

L'ex premier al seggio di piazza Tasso: "Chi perde sostenga il vincitore". Occhi su affluenza e quorum 50%

Si è presentato in Vespa alle 8.30 di mattina al seggio di piazza Tasso, a Firenze, per votare alle primarie del Partito democratico. Ad accoglierlo, fra gli altri, la senatrice Caterina Biti e il segretario fiorentino del partito Massimiliano Piccioli (nella foto). "Chiunque vinca avrà il sostegno degli altri", ha detto Matteo Renzi parlando con i giornalisti.

Renzi in Vespa

Un richiamo non certo casuale, quello dell'ex premier e segretario, che ha sempre lamentato le "guerre interne" e il "fuoco amico" che lamenta di aver subito nel suo partito. 

Dobbiamo "lavorare contro questo governo di incompetenti che sta mettendo in ginocchio l'Italia", ha sottolineato Renzi, che ha aggiunto: "E' l'unico partito politico che sceglie il proprio leader con un processo di partecipazione e migliaia di volontari. Sono molto felice di aver partecipato a questo festival della democrazia".

Nei circoli e nei gazebo del Pd seggi aperti in tutta Italia fino alle 20 per la scelta del nuovo segretario. Il favorito è il governatore del Lazio Nicola Zingaretti, in gara con Maurizio Martina e Roberto Giachetti. Ma la vera incognita restano l'affluenza (obiettivo un milione di partecipanti), ma soprattutto il raggiungimento del 50% da parte dei candidati: senza questa soglia, la decisione è rimandata all'Assemblea del partito (per cui si vota sempre oggi). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

I duetti e le canzoni cover cantate a Sanremo 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento