rotate-mobile
Venerdì, 29 Settembre 2023
Politica

Il sindaco Renzi candidato alla segreteria del Pd? “Devo pensarci su”

Il sindaco Matteo Renzi in un’intervista al Corriere Fiorentino: "Attenderò l'ufficializzazione delle regole per eleggere il segretario" e "a settembre deciderò”

Il sindaco di Firenze temporeggia su una sua possibile candidatura alla segreteria del Partito democratico. Oggi in un’intervista al Corriere Fiorentino ha esplicitato quelle che sarebbero le sue intenzioni. “Attenderò l'ufficializzazione delle regole per eleggere il segretario"  - ha affermato - e "a settembre deciderò. Anzi decideremo insieme. Io e molti altri sindaci di tutta Italia". "Se ci sarà, non sarà un'autocandidatura. Non sarà un atto di ambizione di un ragazzino che cerca di rovesciare il mondo".  Dinamiche che però inciderebbe in qualche modo anche sulla città, dato che Renzi terminerà il mandato nel 2014.

Tutto rimandato a settembre per il rottamatore che quindi avrebbe bisogno di riflettere sulla faccenda: “Questa estate mi prenderò qualche giorno di riposo per pensarci su", dice Renzi nell'intervista al dorso fiorentino del Corriere della Sera.

"Se ci sarà una mia candidatura alla leadership del Pd non sarà un'autocandidatura, bensì la risposta a una richiesta degli amministratori del territorio. Perché nessuno meglio di un sindaco conosce i veri bisogni dei cittadini. In questo caso non sarà un atto di ambizione contro il sistema di un ragazzino che cerca di rovesciare il mondo".

REGOLE  - Quanto alle regole, "decidano loro - spiega il sindaco - se vogliono far partecipare solo gli iscritti o tutti i cittadini. Dopodiché troverei molto curioso avere un segretario eletto da tutti i cittadini che magari designa come candidato premier qualcuno non eletto da nessuno. Se il segretario sarà eletto con primarie aperte per me è naturale che sia anche candidato premier".

Renzi ha risposto anche ad una domanda sull'ipotesi di una sua candidatura come capolista alle europee: "Ne ho sentito parlare. Le vanno a scovare sottoterra. Qualcuno mi ha detto che così maturerei e che facendomi le ossa per un paio di anni poi avrei tutte le carte in regola per fare il premier... Non sarà così, perché decideremo a settembre. Io e molti altri sindaci di tutta Italia".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco Renzi candidato alla segreteria del Pd? “Devo pensarci su”

FirenzeToday è in caricamento