Renzi e il nuovo partito, Nardella: “Può fare molto di più dentro al Pd”

Il sindaco torna sulla bufera in corso dentro al Partito Democratico

Renzi resti dentro al Pd, senza avventurarsi nella creazione di nuovi partiti. E' questo il senso dei 'messaggi' arrivati dal sindaco di Firenze Dario Nardella al suo predecessore ed ex segretario dei democratici Matteo Renzi.

“Sono convinto che Renzi debba continuare avere un ruolo importante nel Pd. Può fare molto di più stando dentro il Pd che stando fuori”, ha detto questa mattina Nardella intervistato ad Agorà, su Raitre.

La nuova bufera dentro al Pd era esplosa ieri, in seguito alle parole scritte da Renzi su Facebook, nelle ore in cui Marco Minniti ufficializzava il ritiro della candidatura alle primarie per scegliere il nuovo segretario dem. Parole, quelle di Renzi, e che facevano pensare ad un addio al partito, di cui da tempo si vocifera, tra una smentita e l'altra.

Ieri sera poi a Zapping su RadioUno l'ex premier aveva corretto il tiro: “Abbiamo già visto abbastanza scissioni, non è all'ordine del giorno”. Ma lo spaesamento tra i renziani è stato notevole.

Nardella questta mattina ha aggiunto: “Gli ho detto, caro Matteo, metti la tua energia, la tua esperienza a disposizione del Pd per un progetto più largo”.

Renzi, per ora, resta nel Pd. Le primarie si terranno il 3 marzo prossimo, ad appena due mesi dalle elezioni amministrative ed europee. Nel frattempo può succedere di tutto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 26 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 27 novembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento