Politica

Renzi: “Non farò un partito con Berlusconi”

La smentita dell'ex segretario del Pd

Dopo voci insistenti e rumor che indicano la volontà Matteo Renzi di lasciare il Pd per fondare un suo partito, magari con i 'superstiti' di Forza Italia, l'ex segretario dem ed ex presidente del consiglio sente di dover intervenire con una smentita ufficiale.

“Alcuni giornali hanno scritto che farò un nuovo partito con Berlusconi. Notizia falsa, certa gente non sta bene”, scrive Renzi nella sua ultima e-news.

“Quanto al passato: con Berlusconi io ho cercato solo di fare le sacrosante riforme costituzionali. Ma il mio Governo non ha mai avuto l'appoggio di Forza Italia, mai. Forza Italia ha votato la fiducia a Monti, a Letta, persino a Gentiloni una volta. Mai a me, mai”, prosegue l'ex premier, in affermazioni nelle quali l'ex capo del governo sembra togliersi qualche sassolino dalle scarpe.

“In questa legislatura Berlusconi ha votato insieme a Di Maio i presidenti di Camera e Senato. Berlusconi ha appoggiato tutti, da Fico a Monti, tranne me: possiamo finirla con questa storia, adesso? E soprattutto: se tutti i media dicono che sono finito, morto e sepolto, perché ogni giorno preoccuparsi di ciò che farò?”, conclude Renzi. Parole che sembrano indicare una voglia matta di rivincita. Forse con un nuovo partito?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzi: “Non farò un partito con Berlusconi”

FirenzeToday è in caricamento