Politica

La Stampa e TPI: “Renzi è a Dubai”. Il leader di Italia Viva querela i due giornali

A dare la notizia sono gli stessi direttori dei due giornali, Massimo Giannini e Giulio Gambino

Foto d'archivio

Ieri il quotidiano La Stampa, diretto da Massimo Giannini, ha dato notizia di un viaggio di Matteo Renzi a Dubai, di cui non si sapeva nulla. Notizia ripresa nel corso della giornata dal quotidiano on line The Post Internazionale, diretto da Giulio Gambino.

Notizia che ha fatto un certo scalpore, perché arriva un mese dopo la visita di Renzi a Mohammed Bin Salman, il principe saudita - ampiamente elogiato da Renzi - accusato dall'intelligence americana di avere approvato l'omicidio del giornalista Usa Jamal Kashoggi, ucciso e fatto a pezzi il 2 ottobre 2018 nel consolato saudita ad Istanbul.

Secondo La Stampa, Renzi, tra l'altro, avrebbe alloggiato in un lussuosissimo albergo da 1.500 euro a notte, per una visita di cui appunto non si conoscerebbero i motivi.

Il direttore della Stampa, Giannini, ha poi raccontato a TPI di avere ricevuto dei messaggi dallo stesso Renzi - con il quale avrebbe avuto anche una telefonata -, nei quali il senatore annunciava una querela contro il quotidiano torinese.

Anche oggi, lunedì, La Stampa è tornata sulla vicenda con un nuovo articolo e con editoriale dello stesso Giannini. Il direttore ha confermato di avere telefonato a Renzi, che gli avrebbe confermato di essere a Dubai e che avrebbe confermato una querela nei confronti del giornale.

massimo giannini-2-2

“Aspettiamo con grande curiosità la querela, per capire cosa mai avremmo fatto per meritarci questo 'riconoscimento' da parte di un politico che i vignettisti ormai chiamano 'LoRenz d'Arabia'”, scrive ironicamente nell'editoriale Giannini.

Anche TPI ha ripreso la notizia del viaggio a Dubai di Renzi e anche TPI, fa sapere Gambino, sarà querelato.

"Matteo Renzi fa causa a La Stampa e TPI (di nuovo). Succede che La Stampa e TPI, ieri, riportano un fatto. Cioè che Matteo Renzi si trova a Dubai (notizia mai smentita). E il senatore di Italia Viva fa causa ai due giornali (per la seconda volta). Riteniamo che questa prassi sia inaccettabile. Per questo andremo avanti e resisteremo. E continueremo a pubblicare notizie e fatti rilevanti sul suo conto”, scrive il direttore Giulio Gambino su Facebook.

Anche il resto della stampa è in attesa di conoscere i motivi della querela. Il Fatto Quotidiano, giornale non certo vicino al senatore ex sindaco di Firenze, lancia oggi una provocazione. “Renzi è a Dubai, non si sa a fare cosa. La Stampa e Tpi lo scrivono e lui li querela: benvenuti nel club. Una proposta ai colleghi: chiamiamolo tutti 'innominabile'”. Appellativo che già da tempo gli riserva il direttore del Fatto Marco Travaglio. (Foto di Renzi d'archivio)

giulio gambino-2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Stampa e TPI: “Renzi è a Dubai”. Il leader di Italia Viva querela i due giornali

FirenzeToday è in caricamento