menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione, 'crisi' Renzi-Giani: l'ex premier terrà i suoi fuori dalla giunta

Dopo le elezioni feeling sempre più appannato tra Pd e Italia Viva

Ieri Eugenio Giani, dopo i dissapori degli ultimi giorni, ha provato a ricucire con Italia Viva e con Matteo Renzi. "Hanno avuto un ruolo molto importante nel risultato elettorale. Costruiremo insieme il futuro della Toscana", le parole del neo presidente della Regione. A quanto pare però, stando a quanto afferma oggi Repubblica, sono servite a poco.

L'irritazione dell'ex premier, e dei renziani in generale, arriva dalla constatazione di sentirsi 'poco considerati', diciamo così, per la definizione della prossima giunta, la squadra di governo della Toscana per i prossimi 5 anni. Poi a Renzi non è andata giù l'intervista di Giani al Foglio, dove Giani ha dichiarato: "Ho dato a Matteo più di quanto ricevuto".

E così Renzi, assicura Repubblica, terrà fuori i suoi uomini dalla giunta, puntando invece ad avere la presidenza del consiglio regionale. Giani per ora prende tempo e sulla giunta, a parte aver detto che un assessorato spetterà alla lista Sinistra civica ecologista, probabile che tocchi a Serena Spinelli, non dice una parola di più.

La proclamazione ufficiale del presidente ci sarà nella prossima convocazione del consiglio regionale, mercoledì 7 ottobre. Poi sicuramente serviranno almeno un'altra decina di giorni per la composizione della squadra. Nel frattempo Renzi annuncia che a metà ottobre convocherà l'assemblea nazionale di Italia Viva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento