rotate-mobile
Politica

Referendum: Renzi fa lo show a Firenze, il "no" chiude in trincea

Ultime battute di campagna referendaria: domani sera il premier in piazza Signoria. Tutti gli appuntamenti

Matteo Renzi torna a chiudere la campagna elettorale a Firenze. Dopo le polemiche emerse, il premier utilizza piazza Signoria: un po' un amuleto dopo l'esperienza del maggio 2014, in seguito alla quale il Pd sfondò il 40% dei consensi (oltre che a far eleggere Nardella sindaco). Questa volta in ballo c'è il referendum sulle riforme costituzionali, che però sa di partita per certi versi anche più importante di un'elezione politica. L'appuntamento è alle ore 21 di domani, venerdì 2 dicembre, quando Renzi arriverà da un lungo tour che, prima di Firenze lo porterà nel Mezzogiorno d'Italia. Un palco enorme, animazione e cibo per convincere a votare sì, per una spesa vicina ai 50mila euro complessivi.

Ma sono tante anche le iniziative per il "no" in questi giorni. Oggi pomeriggio alle 17.30 appuntamento alla Cgil in Borgo dei Greci per il dibattito “Costituzione e rappresentanza sociale: le ragioni del nostro No” con Gianna Fracassi (Segreteria Cgil Nazionale), Ubaldo Nannucci (Anpi Firenze), Gianluca Famiglietti (costituzionalista). Dalle 19 in piazza della Repubblica c'è "Saper dire no", iniziativa di sinistra alternativa, comitati e sindacati di base con musica e contributi in difesa del territorio. Domani alle 11 Fratelli d'Italia chiude la campagna per il "no" al mercato di viale Fanti con l'intervento del capogruppo in Regione Giovanni Donzelli. In campo anche il Movimento 5 Stelle: al palazzo comunale di Pontassieve dibattito pubblico per il "no" con Sandra Bonsanti, la senatrice Sara Paglini, il consigliere regionale Andrea Quartini, il giurista Roberto Passini. Il comitato del "no" chiude domani sera in piazza dei Ciompi a partire dalle ore 18.

Per il "sì" chiude oggi la campagna il viceministro Riccardo Nencini (ore 15, hotel Jk in piazza Santa Maria Novella), domani l’eurodeputato fiorentino Nicola Danti al Caffè Libertà (piazza della Libertà) alle 8.30 con l'iniziativa "Un caffè e una pasta insieme agli indecisi). Sempre domani, alle 17, le ragioni del sì saranno spiegate a Campi Bisenzio nella sala Dante del Comune dal sindaco Emiliano Fossi e dal senatore Vannino Chiti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum: Renzi fa lo show a Firenze, il "no" chiude in trincea

FirenzeToday è in caricamento