Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica

Covid, Razzanelli (Forza Italia): "Vaccinati portatori del virus come i non vaccinati, vaccini business colossale"

Il consigliere comunale cita Montagnier e chiede: "I cittadini siano liberi di scegliere senza forzature o obblighi"

"E’ ormai accertato che sia i vaccinati che i non vaccinati possono infettarsi e trasmettere l’infezione. In Toscana le percentuali di vaccinati con una sola dose ammontano a circa il 68% e con entrambe le dosi a 53% e la variante Delta si sta diffondendo. Concentrarsi solo sui vaccini come risposta alla pandemia si sta rivelando 'un’operazione di marketing che impedisce di concentrarsi sulle cure migliori". Così ieri il capogruppo e unico consigliere comunale di Forza Italia (dopo il passaggio di Cellai a Fdi) Mario Razzanelli a proposito dei vaccini anti Covid.

Razzanelli ha poi citato il premio Nobel per la Medicina Luc Montagnier, ricevuto nel 1983 per aver scoperto il virus dell'Hiv, divenuto paladino del movimento contrario ai vaccini ma da molti ora criticato proprio per le sue tesi sui vaccini. "Montagnier - dice Razzanelli -, ha dichiarato che 'non siamo in presenza di veri vaccini, ma di montaggi complicati di biologia molecolare, che possono arrivare ad essere veleni'". Parole che sicuramente faranno discutere.

"Montagnier - prosegue l'esponente di Forza Italia -, ha contestato l’obbligatorietà del trattamento, sulla base della dichiarata mancanza di studi sperimentali che ne possano garantire efficacia e sicurezza, nonché la gravissima compromissione del consenso informato proprio perché i ‘comprovati elementi di natura tecnico-scientifica’ sono assolutamente sommari e provvisori. Ha dichiarato che 'ci sono dei farmaci attivi, che se utilizzati all’inizio dell’infezione possono portare alla guarigione; ci sono dei metodi alternativi per curare questa infezione che sono meno rischiosi e anche meno costosi per il sistema sanitario, e che permetterebbero di liberarci di questo virus”.

"Perché dunque non si ascoltano voci tanto autorevoli e si omette di parlare del gigantesco business dei vaccini? Per dare una misura vale la pena osservare quanto dichiarato dalla stesso colosso farmaceutico Pfizer che quest’anno conta d’incassare 33,5 miliardi di dollari dalle vendite di vaccini. Nel solo 2021, Pfizer e Moderna hanno raccolto ordini per 60 miliardi di dollari di vaccini. Nel febbraio 2021, Pfizer aveva già anticipato ai propri investitori che avrebbe sviluppato vaccini fatti su misura per le singole varianti attese, con iniezioni regolari sui pazienti al fine di mantenere la protezione. Già risulta evidente che i vaccini iniettati non sono efficaci contro la variante Delta", aggiunge Razzanelli.

"E' ormai accertato che sia i vaccinati e che i non vaccinati possono infettarsi ed infettare. Basta osservare che le tre aree con il maggiore tasso di vaccinazione al mondo: Islanda, Gibilterra e Israele, stanno soffrendo di un’impennata nei contagi e nei ricoveri ospedalieri. Gibilterra ha un tasso di vaccinazione del 99% tra gli adulti mentre l’Islanda ha un tasso del 98% per la fascia di età sopra i 70 anni, e del 90% dai 40 ai 70 anni. Dunque qual è l’efficacia di questa campagna di vaccinazione di massa condotta all’ombra di un’informazione a senso unico che elimina il confronto scientifico serio e il dissenso? Si sta perseguendo una politica sanitaria basata sul prolungamento infinito delle vaccinazioni che devono divenire una prassi pur in assenza di dati scientifici certi sull’efficacia dei sieri a Mrna e senza conoscere quali saranno i danni a medio e lungo termine che possono causare? Di certo - conclude Razzannelli -, c’è solo che stanno lievitando in maniera colossale gli incassi di 'big Farma' (le industrie farmaceutiche, ndr). Ritengo fondamentale dunque che i cittadini siano liberi di scegliere senza forzature o obblighi". Parole che sicuramente scateneranno polemiche.

"No vax come ebrei", la Lega costretta a stoppare il proprio consigliere

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Razzanelli (Forza Italia): "Vaccinati portatori del virus come i non vaccinati, vaccini business colossale"

FirenzeToday è in caricamento