rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Politica

Quirinale, Renzi: saggio un patto. Governo leader ipotesi sensata

"Berlusconi non ha i numeri. Tristi le sue telefonate"

Sull'elezione del nuovo capo dello Stato "mi pare che Enrico Letta abbia proposto al centrodestra un accordo complessivo da qui al 2023 in modo serio e ragionevole. Mi sembra saggio. Berlusconi? Nel vertice di venerdì è emerso che il suo sogno quirinalizio non ha i numeri. Che tristezza leggere di telefonate ai singoli parlamentari". Così in una intervista al Corriere della Sera il leader di Italia Viva, Matteo Renzi.

Per Renzi il governo dei leader se Draghi va al Colle, proposto da Salvini, "non è probabile ma ha un senso. Crisi energetica, Pnrr da attuare, riforme da calendarizzare: può avere un senso coinvolgere le prime linee dei partiti. Ma ho l`impressione però che Salvini debba decidersi. Talvolta sembra voler uscire di maggioranza, talvolta sembra volersi immolare su Berlusconi, facendosi del male e facendolo anche al Cavaliere e al centrodestra".

Quanto al futuro di Draghi, prosegue l'ex premier, "se andrà al Quirinale dovrà esserci un accordo politico contestuale sul governo. Non ci possiamo permettere elezioni politiche nel 2022 e nemmeno un governo fotocopia senza il premier: il valore aggiunto di questo esecutivo è Draghi, non i singoli ministri".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quirinale, Renzi: saggio un patto. Governo leader ipotesi sensata

FirenzeToday è in caricamento