menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polverini-Lotti: gossip di governo. "Giovane e bello, ma siamo amici"

Smentite le voci di una relazione fra i due. "Il confronto iniziò dopo la crisi del Papeete"

Un gossip che ha fatto sobbalzare tutti dalla sedia, che riguarda uno dei personaggi politici fra i più chiacchierati delle ultime ore: Renata Polverini. L'ex presidente della Regione Lazio e segretario dell'Ugl, fino a pochi giorni fa dentro Forza Italia, ha scelto di essere fra i "responsabili" a sostegno del governo Conte.

Ma la voce circolata nelle ultime ore riguarda anche un fiorentino: Luca Lotti, ex Ministro e sottosegretario del governo Renzi. "Fra i due una relazione", ha scritto Dagospia. Notizia subito smentita da entrambi. "Non scherziamo, Luca è un mio amico", ha detto Polverini. E anche lui ha replicato secco: "Un'assoluta bugia, falsità".

"Io faccio un figurone con questa cosa che sarei la tua fidanzata. Sei giovane e bello", ha detto Polverini in una intervista a Il Messaggero. "Parlo con lui di politica, ma non solo con lui. Ho diversi amici nel Pd", sottolineando che il confronto era iniziato già "quando ci fu la crisi del Papeete".

Renata Polverini nega che la sua decisione di votare la fiducia al premier Giuseppe Conte alla Camera sia legata al suo rapporto con Lotti. E giura che non le è stato promesso nulla in cambio del voto a favore del governo.

"Faccio politica da tanti anni e convinta delle mie ragioni posso accettare a testa alta le critiche, il dibattito, il confronto - per quanto aspro - sulle mie idee e sul mio voto. Ma non posso assolutamente accettare le speculazioni e i gossip privi di ogni fondamento", ha ribadito.

"E' vergognoso che, quando si vuole attaccare una donna, si pensi sempre a colpire la sua vita privata, inventando tra l'altro delle falsità. - ha aggiunto Polverini - Chi, in un momento così delicato e importante per il Paese, perde tempo dietro a queste illazioni fa semplicemente pena". 

A Renata Polverini è arrivata anche la solidarietà della senatrice Pd Valeria Fedeli: "Squallide e vergognose le ricostruzioni che attribuiscono a una relazione con Lotti la scelta di Renata Polverini di lasciare Forza Italia per votare la fiducia a Conte. Una donna impegnata da sempre, prima nel sindacato e poi in politica, pensa e agisce con la sua testa. Finora ho sempre avuto idee diverse dalle sue ma oggi come ieri difendo e sostengo con forza la sua autonomia e libertà di donna e parlamentare. Basta attacchi strumentali, violenti e sessisti!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento