rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Politica

Chi candida il Pd in Toscana: il ritorno di Enrico Rossi. E arriva la Boldrini

La lunga notte ha portato ad una lista di nomi. Fra tante polemiche

Ci sono conferme, new entry, ma anche vecchie conoscenze fra i candidati che saranno presentati in Toscana dal Partito democratico dopo le decisioni della Direzione nazionale di ieri notte. Fra queste, anche l'ex governatore della Regione Toscana, Enrico Rossi. Nei giorni scorsi si era reso disponibile a correre. La scelta, per lui, è caduta sul collegio uninominale della Camera di Siena e Grosseto.

"Accetterò con entusiasmo questa proposta. Si tratta di un collegio che non e' sicuro e che tecnicamente viene definito contendibile, cioè in cui si puo' vincere o perdere". - ha commentato Rossi su Facebook - Metterò tutto il mio impegno affinché in queste bellissime terre della Toscana del Sud, ricche di una grande storia democratica e di sinistra, la destra, che ha già vinto le due città capoluogo, venga fermata e si creino le condizioni per una vittoria delle forze democratiche e progressiste".

Luca Lotti non sarà ricandidato: la clamorosa scelta di Letta

Fra i capolista nel proporzionale alla Camera ci saranno tre donne. Ma due sono "paracadutate": Anna Ascani e l'ex Presidente della Camera Laura Boldrini. La terza sarà la segretaria toscana del partito, Simona Bonafè. Due amministratori locali, entrambi fiorentini, puntano alla prima da parlamentari. Sono l'assessore al Bilancio del Comune di Firenze, Federico Gianassi (candidato nell'uninominale a Firenze città) e il sindaco di Campi Bisenzio, Emiliano Fossi (anche lui nell'uninominale del collegio che comprende una parte della città metropolitana di Firenze insieme al Comune di Empoli).

Elezioni: i nuovi collegi della Toscana e quanti saranno gli eletti

"È un onore per me e mi sono già messo a lavoro. - ha scritto su Facebook Fossi - Prima di tutto incontrerò i sindaci che sono solidi presidi del territorio. La mia sarà una campagna casa per casa, strada per strada, azienda per azienda".

Al Senato capolista sarà il senatore uscente Dario Parrini. E nell'uninominale a Livorno (non nella Lucchesia, suo territorio di riferimento) correrà il senatore uscente Andrea Marcucci, che nei giorni scorsi molti rumors davano in rotta col Pd. Ma le polemiche non sono finite qui, c'è da scommetterlo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi candida il Pd in Toscana: il ritorno di Enrico Rossi. E arriva la Boldrini

FirenzeToday è in caricamento