Politica

Pd, la sinistra si incontra a Firenze: “Basta Renzi”

Sabato e domenica la due giorni 'Può nascere un fiore': "La Sinistra si occupi di lavoro, disuguaglianze e diritti"

La sinistra del Partito democratico si dà appuntamento per questo week end, sabato 11 e domenica 12 febbraio, a Firenze, alla Casa del Popolo di San Bartolo a Cintoia.

Parlamentari, consiglieri regionali e comunali, presidenti di Regione, militanti, in gran parte esponenti della minoranza del Pd, si incontreranno nuovamente, dopo altre assisi in giro per l'Italia, per dar vita ad un'alternativa alle politiche portate avanti dal Pd di stampo renziano.

L'iniziativa si chiama 'Può nascere un fiore. Di nuovo, la Sinistra'. L'obiettivo è quello di “delineare un nuovo progetto per il Paese e una nuova politica economica e sociale, un nuovo modello per il lavoro, aprendosi al confronto con  una pluralità di voci della sinistra, dentro e fuori dal Pd", spiega la nota che annuncia l'iniziativa.

Nelle due giornate di dibattiti si parlerà di economia digitale,  finanza etica, disuguaglianze, dignità del lavoro. Parteciperanno, tra gli altri, il presidente della Regione Enrico Rossi, candidato alla segreteria del Pd in opposizione a Matteo Renzi (tuttora segretario del partito), quello della Puglia Michele Emiliano, il leader della minoranza dem alla Camera Roberto Speranza.

“Fare la Sinistra è quanto di più necessario serva per affrontare problemi come la crescita delle disuguaglianze, la disoccupazione, il welfare, i diritti del lavoro, il ruolo dell'Europa e il tema delle migrazioni – commenta la consigliera regionale toscana Serena Spinelli -. Esiste una sinistra che ha gli strumenti per affrontare queste sfide, prendendosi carico dei problemi delle persone, dei più deboli e di chi è più in difficoltà”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd, la sinistra si incontra a Firenze: “Basta Renzi”

FirenzeToday è in caricamento