Politica

Pd: Renzi propone Minniti segretario, è l'anti-Salvini

Il sindaco Nardella ha sostenuto la sua candidatura con un tweet

Marco Minniti all'ultima Leopolda

Da molti è ritenuto l'anti-Salvini non avendo mai aperto un profilo sui social network ed avendo ricoperto il ruolo di Ministro dell'Interno prima del segretario della Lega. Marco Minniti, calabrese, storico uomo del Pci, a lungo è stato il braccio destro di D'Alema. E' conosciuto soprattutto per il suo operato quando era alla guida del Viminale. La candidatura del calabrese sarebbe partita proprio da Matteo Renzi che però parlerà della futura guida dei democratici tra una settimana, in occasione della Leopolda.

Intanto tredici sindaci hanno sottoscritto un appello per chiedere a Marco Minniti di candidarsi segretario del Pd. “Abbiamo bisogno di individuare un profilo forte e autorevole contro l’incompetenza e l’estremismo M5s – Lega. Crediamo pertanto che Marco Minniti, figura dal profilo democratico e unitario, potrebbe essere la figura giusta per guidare il nostro partito”, scrivono tredici primi cittadini dem. 

A chiedere la candidatura dell’ex ministro dell’Interno sono il sindaco di Firenze Dario Nardella, quello di Bari Antonio De Caro, di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, e di Bergamo Giorgio Gori. L’appello é “per un congresso unitario” del partito e ha raccolto il sostengo anche del deputato dem Ettore Rosato che su twitter ha scritto: “Bene l’appello dei sindaci per la candidatura di Minniti. Un segnale importante di chi sa meglio di altri che il Pd deve restare un grande partito con una forte spinta riformista”.

Nardella con un tweet ha lanciato il suo sostegno. 

La guida dei democratici

Dopo le dimissioni di Matteo Renzi il 5 marzo, a seguito del disastroso risultato elettorale delle ultime elezioni, il Pd non ha una guida. Maurizio Martina è il 'semplice' segretario reggente. Da mesi i democratici stanno decidendo quando indire le prossime primarie per scegliere il loro leader. Se dovesse accettare la candidatura, Minniti sarebbe il sesto candidato alle primarie dopo l’annuncio di Francesco Boccia, la discesa in campo di Cesare Damiano, Nicola Zingaretti e Matteo Richetti e quella dell’outsider Dario Corallo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd: Renzi propone Minniti segretario, è l'anti-Salvini

FirenzeToday è in caricamento