menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pd, Gori lancia Nardella segretario: congresso post Covid?

Il sindaco di Bergamo: "Lo vedrei bene". E lui: "Facciamo nascere un nuovo movimento dei Dem"

"Vedrei bene Nardella" come segretario del Pd. Lo ha detto il sindaco di Bergamo Giorgio Gori nel dibattito online che si è svolto fra i due primi cittadini e organizzato dal quotidiano La Nazione. A dare lo sputno è stata la presentazione del libro di Gori "Riscatto. Bergamo e l’Italia. Appunti per un futuro possibile", edito da Rizzoli.

A dare il "La" al primo cittadino di Bergamo sono state, fra le altre, alcune parole di Nardella sul futuro del suo partito: "Abbiamo un Pd che da quando è nato ha perso pezzi. - ha detto - La mia idea è che debba nascere un movimento nuovo dei democratici". 

Lo stesso Gori nei giorni scorsi aveva chiesto che dopo l'emergenza Covid il Partito democratico indicesse un congresso. Il sindaco di Firenze ha parlato anche della necessità di "gettare le basi per un progetto politico forte con toni innovativi e chiari, capace di parlare al popolo e superare errori della sinistra", ripartendo "dal basso, dal territorio, dai sindaci".

Diversa però, secondo il commento dei due primi cittadini nel dibattito a La Nazione, la percezione sul rapporto con il Movimento 5 Stelle. Se Nardella ha detto di "non avere pregiudizi ideologici", per Gori fare accordi con i "grillini" è "un po' pericoloso perché la convergenza con i 5 Stelle si trova su un terreno politico che è quello sostanzialmente dell'assistenzialismo". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in arrivo il pass vaccinale per spostarsi in libertà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento