Ferragosto, Nardella in carcere: "Sollicciano va ricostruito da zero"

Il sindaco ribadisce il concetto della vigilia

Il sindaco Dario Nardella, come promesso alla vigilia, ha effettuato una visita nel carcere di Sollicciano nel giorno di Ferragosto. Il primo cittadino, accompagnato dall'assessore comunale Andrea Vannucci, all'uscita dall'istituto penitenziario ha ribadito la proposta lanciata alla vigilia ovvero che il carcere "venga demolito e ricostruito in modo da essere davvero funzionale".  In un post sui social Nardella scrive: "Il mio #Ferragosto in visita a Sollicciano, uno dei carceri peggiori d’Italia. Va ricostruito da zero,più funzionale per garantire dignitose condizioni di lavoro agli agenti e una detenzione che punti alla rieducazione. Non come ora un luogo dal quale chi esce torna a delinquere".

Oltre al sindaco oggi anche una delegazione di attivisti dell’associazione Progetto Firenze, esponenti della Camera Penale e consiglieri comunali del gruppo Sinistra Progetto Comune hanno visitato l'istituto penitenziario. Una visita volta ad avere un’idea d’insieme sulle condizioni di vita della popolazione ristretta e di lavoro del corpo di polizia penitenziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • Sgombero in via Baracca: coinvolte decine di famiglie, caos traffico / FOTO

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento