rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Politica Centro Storico

Nardella, il post Renzi, dallo Sblocca Italia alla Sinistra incatenata

Parole di elogio sul provvedimento che aiuterà a completare le infrastrutture fiorentine, ma la sinistra resta ferma al palo

Firenze ringrazia il presidente Matteo Renzi e si appresta a ricevere l'aiuto dello "Sblocca Italia". Esulta l'attuale sindaco Dario Nardella: "Un provvedimento fondamentale per il rilancio degli investimenti pubblici e per l'occupazione. A Firenze interventi su aeroporto e completamento del sistema tramviario"
Secondo Nardella un "trampolino di lancio per la semplificazione della burocrazia e il rilancio degli investimenti pubblici che producono occupazione" parola di sindaco, ma anche di coordinatore Anci per le aree metropolitane. 
Firenze. "Per quanto riguarda la nostra città - ha spiegato Nardella - i due interventi previsti per l'aeroporto e per il completamento del sistema tranviario sono esattamente le nostre priorità. Due infrastrutture fondamentali per Firenze e per le attività produttive del territorio, oltre che una grande opportunità per creare migliaia di posti di lavoro". 

Se da una parte si sblocca dall'altra restano le catene. "Quali sono le grandi catene che tengono la sinistra immobilizzata e quasi paralizzata? Quali sono i poteri e le lobby da cui si deve emancipare per conquistare il Paese? Perché la sinistra continua a regalare autostrade a Beppe Grillo e a offrire praterie a Silvio Berlusconi? Come può la sinistra trasformare le esperienze di grande coalizione, in Italia e nel resto d'Europa, in uno strumento utile a riscrivere le proprie coordinate e a trovare un collante diverso dalla semplice parola 'anti'?" ad alcune di queste domande cerca di rispondere 'Le catene della sinistra', libro del giornalista Claudio Cerasa che sarà presentato lunedì 1 settembre a Firenze alla Festa dell'Unità (alle ore 21, palco centrale). Con l'autore, caporedattore al 'Foglio', interverranno il sindaco Dario Nardella e la giornalista Rai Mia Ceran

Un libro quello di Cerasa, edito da Rizzoli, che "nasce per descrivere la vera sfida dell'era di Matteo Renzi, per raccontare quali sono i poteri (e le lobby) da cui la sinistra deve affrancarsi, per spiegare quali sono le caste degli intoccabili che l'hanno trasformata in un salotto simile al Consiglio di sicurezza dell'Onu: laddove cioè è sufficiente che uno degli invitati dica un 'no' per bloccare tutto e lasciare impantanata l'Italia. La sinistra non sarà mai adatta a guidare il Paese fino a che non prenderà le cesoie e spezzerà le catene che la rendono prigioniera e che l'hanno trasformata in una forza a difesa della conservazione. Ma per farlo deve affrontare i suoi fantasmi, riconoscerli, combatterli, e rompere quei vincoli che non le permettono di essere maggioranza del Paese"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nardella, il post Renzi, dallo Sblocca Italia alla Sinistra incatenata

FirenzeToday è in caricamento