Nardella: "Non escludo accordi con i penstellati a livello locale"

"Sono consapevole del rischio che andremo incontro con elezioni antipate", ha detto il primo cittadino

Il sindaco Dario Nardella

Nardella si dice convinto di un accordo con il Movimento 5 Stelle. "Quando si mette davanti l'interesse del Paese su temi e azioni che la gente capisce", ha detto il primo cittadino in un'intervista a Repubblica.

"Renzi ha lanciato un'ottima idea - ha continuato il sindaco di Firenze -. Zingaretti la sta sviluppando bene e in maniera ferma. Ho fiducia nel segretario dem". E il primo cittadino della città annuncia che potrebbero esserci apertura a livello locale tra Pd e pentastellati.

Su Di Maio ha detto che il Movimento 5 stelle passerà da forza populista a forza di governo. Nardella prosegue dicendo che su alcuni temi si potrebbe trovare un'intesa, e lancia la riforma delle autonomie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

  • Violenza inaudita a Rufina: segregata e violentata per un mese dall'ex cognato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento