Movimento 5 Stelle Scandicci: consiglio comunale del 23 aprile

Chiediamo a gran voce l'annullamento della tassa di occupazione del suolo pubblico per tutto l'anno 2020 per ambulanti bar e ristoratori. Chiediamo un intervento di riduzione drastico della TARI. Chiediamo l'utilizzo dell'avanzo di bilancio per ulteriori seri ed importanti interventi di sostegno.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

LO SPOSTAMENTO DELLE SCADENZE DELLE IMPOSTE COMUNALI AL 30 GIUGNO, LA CONFERMA DELLE ALIQUOTE IMU. Sono due provvedimenti presentati nel Consiglio Comunale del 23 aprile a nostro parere tardivi ed inefficaci nel merito e nel metodo.Lo spostamento delle scadenze delle imposte comunali al 30 giugno arriva quando è ormai noto a tutti che quella scadenza non potrà essere rispettata: al mese di giugno sono infatti differite anche tutte le scadenze e le imposte statali, erariali, dell'agenzia della riscossione. E' ormai chiaro che anche lo Stato dovrà prorogare quella scadenza per una evidente impossibilità oggettiva di poterla rispettare da parte di aziende chiuse, di famiglie senza reddito. Ed invece, quando tutto questo è ormai chiaro ed evidente, si arriva in Consiglio Comunale con una proposta che va ad aggiungere al mese di giugno anche le scadenze delle tasse comunali con l'ammissione della stessa amministrazione che il termine dovrà essere rivisto perchè impraticabile. Quindi perchè non prevedere subito un rinvio a data da destinarsi come fatto in altri Comuni, anzichè doverci tornare sopra nel prossimo Consiglio? Ma c'è di più: ci saremmo aspettati in questo atto di proroga anche l'annullamento di alcune tasse come ad esempio quella del suolo pubblico: allo stato attuale, i banchi del mercato, i bar o ristoranti devono pagare l'occupazione del suolo pubblico anche se non possono esercitare la propria attività.Chiediamo a gran voce l'annullamento della tassa di occupazione del suolo pubblico per tutto l'anno 2020 per ambulanti bar e ristoratori, settori estremamente danneggiati dal lock down.Chiediamo un intervento di riduzione drastico della TARI: non è possibile pretenderne il pagamento da aziende e piccole imprese chiuse da mesi e che non hanno prodotto rifiuti.Chiediamo l'utilizzo dell'avanzo di bilancio per ulteriori seri ed importanti interventi di sostegno.Sia fatto tutto quello che è possibile.La conferma dell'IMU alle aliquote dello scorso anno: come afferma l'Assessore, l’IMU non è all'aliquota massima (ma la rasenta) e quindi dovremmo votare a favore di una riconferma ringraziando che non siamo al massimo? No! Avremmo voluto una congrua riduzione: sarebbe stato un segnale d'attenzione, la prima occasione di fare un gesto concreto di aiuto ai soggetti colpiti dalla crisi. Ed invece è un'altra occasione sprecata.Per quanto concerne il metodo: L'Assessore ed il PD accusa le opposizione (coese in questa valutazione negativa) di essere irresponsabili e fare cieca opposizione in un periodo che vorrebbe coessione.Se ci viene chiesta coesione ci deve essere anche condivisione ed ascolto. Ad esempio i testi delle delibere dovrebbero arrivare in Commissione aperti a modifiche e cambiamenti, invece arrivano non condivisi, blindati, spesso la Commissione si tiene uno o due giorni prima del Consiglio, un tempo strettissimo che non dá possibilità di modificare la delibera in quanto, se modificata, per andare in Consiglio dovrebbe avere un nuovo parere di regolarità contabile.Abbiamo chiesto che le prossime iniziative siano condivise per tempo ma, ad esempio, anche la gestione dell'importo di 267.999,37 euro, finanziato dallo Stato, per gli aiuti alle famiglie, è stato utilizzato incaricando la CARITAS della gestione recapitando pacchi alle famiglie, anzichè dare direttamente alle famiglie i buoni spesa: anche in questo caso senza nessun coinvolgimento o parere richiesto alle opposizioni.Trasparenza, coinvolgimento, partecipazione: li chiediamo da sei anni. Chi sono gli irresponsabili? Scandicci, dal Consiglio Comunale del 23 Aprile. MoVimento 5 Stelle Scandicci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento