Moschea a Firenze? Per l'imam Elzir i fiorentini hanno detto "si"

Si è concluso dopo 8 mesi il percorso di consultazione in accordo con Regione e Comune. Per Elzir i cittadini sono "in larga parte favorevoli alla realizzazione" del luogo di culto

Ieri sera alle Murate si è concluso il percorso di consultazione cittadino a proposito della moschea. Sondaggi, opinioni, svariate riunioni nei quartieri. Firenze ed i fiorentini sono pronti ad accogliere una ‘cattedrale’ islamica? Si, secondo l’imam e presidente nazionale dell’ Ucoii, Izzedin Elzir. I cittadini, ha detto l’imam, sono “in larga parte favorevoli alla realizzazione di una moschea nella loro città”. E’ questo il dato principale emerso dall’analisi dei dati raccolti durante questa procedura esplorativa messa in piedi in ottemperanza alla normativa regionale. Ma non solo; a fianco del dato principale, poggiano una serie di richieste circoscritte, precise, che all’idea danno forma e sostanza. Infatti si parla di una struttura “raggiungibile e non situata ai margini della periferia cittadina”; o ancora, una richiesta estetica importante per il centro che dovrà ospitare la preghiera della comunità islamica; che sia “un luogo di culto socialmente aperto”. Inoltre la maggioranza di coloro che si sono prestati a redigere questa indagine territoriale non ritiene che lo spazio, qualora venga effettivamente costruito, “possa diventare un problema dal punto di vista della sicurezza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E’ emerso, tra l’altro – ha aggiunto Elzir – che i fiorentini preferirebbero che la scelta di chi debba progettarla, per motivi di trasparenza, anziché decisa con assegnazione diretta dell’incarico, sia affidata ad un concorso internazionale”. L’imam ha ricordato che la consultazione, avviata oltre 8 mesi fa, è stata seguita “da Regione e Comune” ed ha coinvolto, nelle sue fasi, “alcune centinaia di fiorentini”. Quali saranno quindi i prossimi passi? “Adesso apriremo un dialogo con il Comune – ha concluso Elzir – per capire quale possa essere la location migliore dove poter realizzare la moschea”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • I migliori locali low cost d'Italia, cinque sono a Firenze. Ecco dove mangiare bene e spendere poco

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Ristoranti, due locali di Firenze nella classifica dei migliori ristoranti di lusso

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Coronavirus: nuovo record di contagi in Toscana, oltre 2.000 nuovi casi e 13 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento