Matteo Renzi all’attacco di Conte: “E’ un premier che non decide”

Il senatore dem lo ha detto su Twitter

Il senatore Matteo Renzi

Su Twitter il senatore del Pd ha bocciato  l’intervento del presidente del Consiglio, a suo dire privo di contenuti: “Quando un premier parla alla Nazione deve dire qualcosa di importante. O più semplicemente dire qualcosa. Un leader ha il dovere di indicare una strada – ha aggiunto Renzi – di avere coraggio, di non essere un fantoccio”.

Secondo Matteo Renzi la conferenza stampa di ieri del capo del governo Giuseppe Conte: “Segna oggi una figuraccia per le istituzioni e per Palazzo Chigi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo stesso evento organizzato a palazzo Chigi, per Matteo Renzi ha dimostrato quanto il presidente del Consiglio in realtà non sia il vero capo del governo: “Mai nella storia repubblicana si era palesata così evidente la figura di un premier che non decide, non conta, non governa. Oggi è un giorno triste per le istituzioni italiane prima che per questa maggioranza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento