Politica

Recapitata al Senato busta con due bossoli a Matteo Renzi

La ministra Bonetti (Italia Viva): "A questo portano le aggressioni verbali, i toni sempre troppo alti, gli inquinamenti quotidiani del dibattito politico"

Recapitata al Senato una lettera contenente due bossoli indirizzata al leader di Italia viva Matteo Renzi. La notizia si è diffusa intorno alle 15:30 di oggi.

Immediata la solidarietà dal mondo politico. Prima una telefonata della presidente del Senato Casellati, poi le note dei vari parlamentari e gruppi politici, attraverso comunicati stampa o post sui social. Ne riportiamo alcuni tra i tantissimi.

"Solidarietà a Matteo Renzi per grave atto intimidatorio. Ci auguriamo che sia fatta al più presto piena luce su quanto accaduto. La politica faccia muro contro odio e violenza", scrive in un tweet il segretario del Pd Lazio, il senatore Bruno Astorre.

"E' il momento di dire basta a questa politica intrisa di violenza e odio. Matteo, siamo al tuo fianco, con forza e orgoglio. Non ci faremo intimidire", così Teresa Bellanova, viceministra e senatrice di Italia viva.

"C'è la battaglia politica. E puo' essere durissima, ferocissima anche. Ma qui non siamo più su di un livello politico. Qui dobbiamo solo stigmatizzare. La violenza, anche solo attraverso intimidazione, non è politica, perché politica è rispetto delle persone e delle opinioni altrui", scrive su Facebook, Nicola Morra, senatore del Movimento 5 Stelle e presidente della Commissione Antimafia.

"Solidarietà e vicinanza a Matteo Renzi per questa ignobile minaccia: ho ricevuto in passato in diverse occasioni buste con proiettili o bossoli, per cui conosco bene lo sgomento e l'angoscia di fronte a tutto questo. Non sottovalutiamo mai queste minacce: auspico una condanna unanime e trasversale", afferma il senatore della Lega Roberto Calderoli, vice presidente del Senato.

"A questo portano le aggressioni verbali, i toni sempre troppo alti, gli inquinamenti quotidiani del dibattito politico. A questo porta un odio che i social network purtroppo amplificano e non riescono a controllare. A Matteo ed alla sua famiglia tutta la mia, la nostra solidarietà: non ci fermeranno", scrive su Facebook Elena Bonetti (Italia Viva), ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recapitata al Senato busta con due bossoli a Matteo Renzi

FirenzeToday è in caricamento