menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turbolenze Pd, Letta sull’aeroporto di Peretola. “Meglio una metropolitana tra Pisa e Firenze”

Scossone del neosegretario democratico

Un’intervista al neosegretario Enrico Letta crea turbolenze nel partito democratico. In particolare quello fiorentino. Ieri il segretario dem ha rilasciato la sua prima intervista da quando è stato votato dall’assemblea, affidandosi alle pagine del Tirreno e affrontando i punti con cui intende riformare il partito democratico. In un passaggio, come esempio di rivoluzioni nell’arco di cinque- dieci anni, si tocca il caso Peretola. Che con il suo ampliamento è un tasto dolente e interminabile per Firenze.

“Facciamo un esempio per la mia Toscana ma il principio vale per ogni altra parte del Paese. Penso di poter vedere un progetto già realizzato in molte altre parti del mondo: una metropolitana leggera che colleghi Pisa e Firenze in 25 minuti. Un'infrastruttura che rafforza la costa, toglie le auto anche un po' di camion dalla strada, connette la dorsale costiera all'Alta Velocità. E chiude anche la disputa dei due aeroporti. Nel resto del mondo funziona così. Si atterra a Pisa e si va a Firenze in 25 minuti, e si possono usare i due scali in modo integrato.Si arriva a Pisa e si riparte da Firenze e viceversa".

Uno scossone per il Pd regionale considerato che lo scalo fiorentino era tra le priorità del presidente Giani, del sindaco Nardella e del Pd toscano. 

A riprendere la questione a livello locale è stata questa mattina anche la Repubblica con Giani che taglia corto, senza dare sponde a polemiche, e conteggia i costi da sostenere per questo tipo di infrastruttura:

“Per la ferrovia Pisa-Firenze servirebbero 2/3 miliardi ma se lui da segretario riesce a farla diventare una questione nazionale e ci aiuta a realizzare il progetto è una grande cosa. Quanto agli scali aeroportuali non vedo problemi perché sono complementari. Non vedo le parole di Letta come un rischio per Peretola". 

Lo staff del neosegretario, pisano, avrebbe fatto sapere che l’opzione metropolitana sarebbe preferibile alla nuova pista. Intanto le chat fiorentine del Pd si scaldano, mentre a Sesto gongola il sindaco Falchi - da sempre contrario alla pista parallela.

 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Oroscopo Paolo Fox oggi 12 aprile 2021: le previsioni segno per segno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento