Piazza Santo Spirito: la Lega vuole la cancellata intorno alla basilica

Il capogruppo a Palazzo Vecchio Bussolin: "Il sindaco ha 'l'annuncite' ma la pulizia del sagrato non è servita"

La Lega torna a chiedere una cancellata che 'recinti' il sagrato della basilica di piazza Santo Spirito, per arginare la movida notturna che disturba le notti del quartiere, come denunciano da settimane i residenti del quartiere e dopo l'ultimo week end che ha visto in piazza a tarda notte fumogeni e cori da stadio.

"Lo strumento della pulizia anticipata del sagrato (partito da poco più di una settimana per volontà dell'amministrazione, ndr) non è servito a disincentivare il malcostume che regna davanti al sagrato di Santo Spirito. Sono stati annunciati agenti in più ma qualora questi agenti venissero impiegati per stare a guardare Nardella firmerebbe l’ennesimo fallimento. È necessario essere più incisivi, per questo depositeremo una mozione per chiedere l’installazione di una cancellata a tutela del sagrato di Santo Spirito. L'amministrazione continua a ripetere che sta lavorando su tutti i fronti ma i fatti purtroppo non dimostrano quanto l'amministrazione afferma. La politica sia incisiva senza limitarsi alla 'annuncite' del Sindaco", le parole del capogruppo del Carroccio in consiglio comunale, ieri pomeriggio, Federico Bussolin.

Una soluzione in passato evocata anche dallo stesso priore della basilica, padre Giuseppe Pagano, ma che Palazzo Vecchio vuole evitare, ritenendo che chiudere il sagrato e le scale con un cancello non sia la soluzione ideale.

Ieri il sindaco Dario Nardella, rivolgendosi direttamente alla prefetta Laura Lega, ha chiesto che durante la notte siano dispiegati più poliziotti e più carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Noi facciamo la nostra parte impiegando in centro ogni notte in centro 50 vigili urbani, mentre tra polizia e carabinieri si contano pochissime pattuglie", le parole del sindaco che, al Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica di venerdì prossimo, chiederà al prefetto Laura Lega che nelle notti fiorentine siano in servizio 50 poliziotti e 50 carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 19 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  •  Oroscopo Paolo Fox oggi 18 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Incidente in piazza della Libertà: scontro tra auto, cinque feriti | FOTO

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento