rotate-mobile
Politica Vicchio

Forteto, Lega chiama Lega: "E' l'ora di commissariare"

Lettera del consigliere regionale Alberti al sottosegretario del suo partito: "Cooperativa gestita da membri comunità"

"Serve con urgenza il commissariamento della cooperativa”. Parole secche e mirate quelle che il portavoce dell'opposizione in Consiglio regionale Jacopo Alberti (Lega) ha messo nero su bianco su Il Forteto, in una lettera al Ministero dello Sviluppo economico indirizzata al sottosegretario Dario Galli, anch'egli della Lega e braccio destro del Ministro Di Maio al dicastero.

“All’interno della cooperativa continuano a insistere le stesse logiche della gestione Fiesoli – spiega Alberti insistendo sul quadro emerso dalle sentenze e dal dibattito sull'istituzione della commissione d'inchiesta parlamentare – e i lavoratori che hanno avuto il coraggio di denunciare quel che accadeva nella ‘comunità’ vengono sottoposti tutt’ora a mobbing. La cooperativa infatti, anche se Fiesoli e i suoi fedelissimi sono stati condannati e allontanati, continua ad essere amministrata e gestita da adepti della comunità, con anche una notevole perdita economica”.

“Alcuni lavoratori della cooperativa - aggiunge - hanno consegnato a mano, sei mesi fa, al Ministero per lo sviluppo economico la documentazione relativa alla gestione attuale, ma al momento non hanno ricevuto alcuna risposta. Per questo, ho deciso di scrivere personalmente al sottosegretario Galli, affinché si attivi al più presto per far riprendere le ispezioni all’interno dell’azienda, che si sono purtroppo interrotte - conclude Alberti - ma soprattutto per un commissariamento che possa ridare dignità al lavoro delle persone della cooperativa”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forteto, Lega chiama Lega: "E' l'ora di commissariare"

FirenzeToday è in caricamento