rotate-mobile
Elezioni

Residenti all'estero: come fare per votare a Firenze

Anche chi abita in un altro stato dell'Unione Europea potrà esprimere il proprio voto in città

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Insieme agli elettori presenti, anche gli italiani residenti all'estero potranno esprimere il proprio voto in Italia per le elezioni dell'8 e 9 giugno.

Gli elettori italiani aventi diritto a votare in un altro stato dell'Unione - residenti o temporanei che abbiano manifestato tale volontà entro il 21 marzo - che intendano tornare in Italia per votare per le elezioni amministrative e circoscrizionali, possono comunicare all'ufficio Aire, entro venerdì 7 giugno, l'intenzione di votare in Italia anche per l'elezione dei membri del parlamento europeo spettanti all'Italia purché ovviamente non abbiano già votato nelle sezioni elettorali, istituite nello stato Ue di residenza/temporanea dimora, dall'autorità diplomatico-consolare italiana e non siano optanti per il voto per i candidati della nazione Ue di residenza (modulo di domanda per Firenze da compilare a questo link).

Ai sensi dell'articolo 38, secondo comma, della legge numero 18 del 1979, il sindaco dà atto di tale comunicazione in calce al certificato elettorale che dovrà essere esibito dall'elettore stesso al comune completo di talloncino di controllo, dimostrando in tal modo la mancata espressione del voto nelle sezioni elettorali istituite nel predetto stato Ue.

Nel caso in cui l'elettore residente o temporaneo in altro stato dell'Unione non sia in possesso del certificato elettorale, l’ufficio elettorale dopo dichiarazione scritta dell'elettore di non aver già esercitato - o che non eserciterà - il diritto di voto nel suo stato Ue e di non aver mai ricevuto, o di aver smarrito, il certificato elettorale, provvederà al rilascio della tessera elettorale, dove non già provveduto, segnalando al presidente della sezione elettorale dove è iscritto l'elettore per quale tipo di consultazione quest'ultimo potrà manifestare il proprio voto.

Dell'avvenuta richiesta di espressione del voto in Italia per i membri del parlamento europeo spettanti all'Italia da parte dell'elettore residente o temporaneo in un altro stato UE, l'ufficio Aire darà notizia tramite pec al relativo Consolato.

Per chi avesse bisogno di maggiori informazioni può contattare l'ufficio Aire di viale Guidoni 174 alla mail: uff.aire@comune.fi.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Residenti all'estero: come fare per votare a Firenze

FirenzeToday è in caricamento