Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica

Elisa Simoni lascia il Pd: da cugina di Renzi a Rossi e Bersani

"E' diventato come Forza Italia": la decisione preludio della diaspora di Orlando?

Sono ore turbolente nel centrosinistra. A farne le spese, in termini di pezzi lasciati per strada è il Partito democratico. Elisa Simoni, deputata e cugina di Matteo Renzi, lascia il gruppo alla Camera e passa al Movimento democratici e progressisti - Articolo 1, seguendo così le orme del governatore Rossi. "Lascio il Pd, è diventato simile a Forza Italia", ha commentato la Simoni su Twitter. Dopo l'esperienza come assessore in Provincia, prima proprio con Renzi e poi con Barducci, era diventata deputato nel 2013.

Aveva sostenuto alle primarie del Partito democratico la corrente di Andrea Orlando. Proprio colui il quale ha tuonato nei giorni scorsi contro la linea del segretario, minacciando anche di prendere strade diverse. Un elemento che in queste ore fa supporre molti che la decisione possa essere stata concertata con lo stesso Orlando, che avrebbe mandato così la Simoni in avanscoperta in vista di una diaspora dell'intera corrente minoritaria del Pd. Renzi rischia così di rimanere sempre più isolato.

"Un'altra bellissima notizia. Benvenuta tra noi", è quanto si legge sul profilo Twitter di Articolo 1-Mdp. Ma intanto, sulla pagina Facebook di Elisa Simoni resta, per ora, l'immagine di copertina con il simbolo del Partito democratico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elisa Simoni lascia il Pd: da cugina di Renzi a Rossi e Bersani

FirenzeToday è in caricamento