menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sindaco: il centrodestra pensa alla Prof. figlia di un ex Pci

La Lega in ascesa Salvini lancia Cerrina Feroni: coalizione compatta nella sfida per Palazzo Vecchio

Mancano ormai pochi mesi alla corsa per Palazzo Vecchio, quella che, passando attraverso le urne, deciderà chi amministrerà la città nei prossimi cinque anni. La crisi in cui versa il Partito democratico rende la partita incerta come non lo è mai stato. Il pericolo per il sindaco uscente Nardella, nei giorni scorsi ricandidato ufficiosamente per la corsa al secondo mandato, è rappresentato dal centrodestra.

Dopo molti anni di dominio incontrastato di Denis Verdini, che da queste parti faceva il bello e cattivo tempo determinando candidati non sempre competitivi e così alternativi a quelli del centrosinistra, potrebbe far uscire dal cilindro del tridente (Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia) un nome in grado di giocarsi la partita. 

La continua ascesa della Lega dà il compito della scelta a Matteo Salvini, che nei giorni scorsi un'indicazione l'ha data: "Una professoressa di diritto costituzionale smonta la narrazione (sinistra) di un'Italia diventata 'disumana e razzista. Leggetela!", ha twittato nei giorni scorsi il leader della Lega condividendo un intervento pubblicato dal Messaggero firmato dalla Prof. Ginevra Cerrina Feroni.

Arriva da un ambiente affine a quello del premier Conte, è una baronessa figlia di Gianluca Cerrina Feroni, che dal 1976 al 1987 è stato deputato del Partito comunista. Un profilo che il centrodestra giudica centrato per provare a sfidare il centrosinistra che parte comunque favorito. 

La coalizione del centrodestra in Toscana, dopo le vittorie prima ad Arezzo, Grosseto e Pistoia, seguite da quelle di Siena, Pisa e Massa, sembra tenere nonostante l'indigesta, per Forza Italia e Fratelli d'Italia, allenza di governo della Lega con il Movimento 5 Stelle. Una situazione rafforzata dal vertice di ieri fra Salvini e Berlusconi, al quale seguiranno presto nuove riunioni alle quali parteciperà anche Giorgia Meloni. 

Intanto Cerrina Feroni frena sulla sua discesa in campo con una dichiarazione rilasciata al Corriere della Sera: "La mia candidatura al momento è un'ipotesi remota".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento