rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Volti nuovi

Europee, eletti Nardella e Vannacci

L'ex sindaco tra i più votati in Toscana e nella Circoscrizione. Boom del generale mentre cala la Ceccardi

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Più di 98mila preferenze e biglietto aereo staccato con direzione parlamento europeo. Tornata elettorale quasi trionfale per l'ormai ex sindaco di Firenze, Dario Nardella. Con alcune sezioni ancora da scrutinare infatti l'ex primo cittadino fiorentino ha raccolto 98106 preferenze nella Circoscrizione Centro - dove era eleggibile - ed è stato secondo solo alla premier Giorgia Meloni, in lista preferenze nonostante non potesse essere eletta per l'europarlamento in quanto incompatibile col ruolo di presidente del consiglio italiano. Per la premier, più di 452mila preferenze mentre Francesco Torselli, sempre di Fratelli d'Italia, ha raggiunto 36610 preferenze attestandosi al 6 posto nella circoscrizione.

Nardella è stato secondo nella circoscrizione solo dietro alla segretaria del suo partito, Elly Schlein, fermatasi arrivata a poco più di 118mila preferenze e ha visto tra i primi a congratularsi, il presidente della regione Toscana, Eugenio Giani: "Bel risultato del PD in Toscana, grande successo di Dario Nardella che ci rappresenterà al meglio al Parlamento Europeo - ha scritto il governatore sui social - Per la Toscana un risultato prezioso".

Le prime dichiarazioni ufficiali di Nardella in merito sono attese per le 12,30 di oggi a Palazzo Vecchio, momento e luogo in cui parlerà del risultato elettorale.

Nella stessa coalizione, circa 23mila voti per il presidente del consiglio regionale, Antonio Mazzeo. 

Mentre "l'amico-nemico" Matteo Renzi resta fuori, stacca il pass per il parlamento, anche il contestatissimo Roberto Vannacci. Il generale, a più riprese contestato durante le sue presentazioni del libro nella nostra Regione – e che a Firenze aveva comandato l'Istituto Geografico Militare – è stato eletto con la Lega grazie a 95111 preferenze. Nella stessa coalizione, Susanna Ceccardi è rimasta a 28877 voti - secondo posto nel partito - mentre alle scorse elezioni aveva toccato quasi le 50mila preferenze.

Nardella e Vannacci ora andranno sicuramente in Europa anche se dalle parti opposte della barricata. 

Nardella andrà a sedere tra i banchi dell'Alleanza progressista dei Socialisti e dei Democratici, che conprendere le forze di centrosinistra, di ispirazione socialista, socialdemocratiche e laburiste europee. 

Vannacci invece andrà nel gruppo Identità e Democrazia, coalizione che comprende nazionalisti europei, euroscettici e anti immigrazionisti di cui fa parte il suo partito. 

Per capire se gli altri candidati toscani andranno a sedere al parlamento, ci sarà ora da capire il gioco degli incastri e attendere il risultato generale. 

Funaro avanti 10 punti: Porta a porta per vincere ballottaggio

La lista dei nuovi sindaci in provincia di Firenze

Europee: cosa hanno votato i comuni della provincia di Firenze

Il candidato con zero voti

Nardella vola in Europa, Renzi no

Europee: duello tra FdI e Pd

Renzi fuori dall'Europa

Vannacci in Europa

Pd primo partito in Toscana 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europee, eletti Nardella e Vannacci

FirenzeToday è in caricamento