Elezioni, vittoria netta di Giani: "Competenza prevale su ignoranza". E a Firenze incassa il 60%

Il candidato del centrosinistra è il nuovo presidente della Regione Toscana

"Ha vinto la competenza sull'ignoranza, l'esperienza sul pressappochismo, la passione sulla forma e l'immagine. Con queste caratteristiche ritengo di aver intercettato tanta gente della Toscana".

Così Eugenio Giani, di fatto nuovo presidente della Regione Toscana, commenta la vittoria, a scrutini ancora aperti ma con il risultato della votazione di fatto ormai segnato.

"Sono emozionato e commosso, felice di questo risultato in cui ha vinto la Toscana, hanno vinto i toscani, che hanno votato per la Toscana. E' un risultato che mi rende orgoglioso. Sarò prima di tutto sindaco tra i sindaci", ha aggiunto il neo presidente della Regione.

I dati, come detto, sono ancora parziali, ma si profila una netta affermazione del Pd come primo partito in Toscana, come sottolineato anche dalla segretaria Simona Bonafè. Con circa un terzo dei seggi scrutinati Giani è avanti su Ceccardi 48% a 40%. Ceccardi ha già ammesso la sconfitta.

I risultati dei candidati presidenti e dei partiti

Alle 23:50, con 3.612 seggi scrutinati su 3.937, Giani risulta in testa con il 48,7% delle preferenza, contro il 40,3% a Ceccardi, il 6,4% a Irene Galletti (Movimento 5 Stelle) e il 2,85% a Tommaso Fattori (Toscana a Sinistra).

A livello regionale, con questi dati parziali ma ormai consolidati, il Pd si conferma il primo partito con il 34,8% (che quindi guadagna oltre un punto rispetto alle Europee del 2019, nonostante abbia subito le scissioni di Italia Viva e di Azione di Calenda).

La segretaria dem Bonafé: "Fermato Salvini"

Nella coalizione a sostegno di Giani poi Italia Viva è al 4,5%, Orgoglio Toscana al 2,93%, Sinistra Civica Ecologista al 2,91%, Europa Verde 1,65% e Svolta allo 0,32%.

Nella coalizione che sosteneva Ceccardi la Lega è al 21,8%: risultato abbastanza clamoroso perché perde il 10% rispetto alle Europee del 2019, poi Fratelli d'Italia che balza al 13,5%, Forza Italia al 4,2% e Toscana Civica 1%.

Il commento di Susanna Ceccardi

La lista del Movimento 5 Stelle è al 7% (percentuale più alta rispetto al voto alla candidata, dovuta al 'voto disgiunto'). Disfatta per Toscana a Sinistra di Tommaso Fattori: alle regionali del 2015 prese il 6% entrando in consiglio regionale con due consiglieri, oggi è data al 2,85% (per le liste che si presentano da sole la soglia di sbarramento è al 5%).

Da registrare poi i voti al Partito Comunista (1,06%), al Partito comunista italiano (0,97%) e al Movimento 3v (0,43%).

L'affluenza definitiva alle urne

Elezioni Toscana, così ha votato Firenze

Qui sotto, nel primo screenshot i risultati a Firenze Provincia e nel secondo a Firenze città, dove la vittoria è di Giani su Ceccardi è ancora più netta: 60 a 29.

Provincia di Firenze:

dati firenze provincia-3

Firenze città:

dati firenze citta-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le prime parole di Giani da presidente della Toscana

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Incidente stradale in viale Belfiore: auto contro scooter, un ferito grave / FOTO

  • Coronavirus: in Toscana altro balzo in avanti, 906 nuovi casi. Cinque decessi, tutti a Firenze

  • Coronavirus: sfondata quota 1.000 nuovi positivi

  • Coronavirus in Toscana, nuovo picco di contagi: 1.290 in un giorno, 432 nel Fiorentino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento