Elezioni regionali, Tajani 'corregge' Ceccardi: “Sì all'aeroporto e sì al Mes”

Il vicepresidente di Forza Italia a Firenze: “I miei dubbi su Susanna? Ora faccio campagna elettorale per lei come se il candidato fossi io”

“I miei dubbi su Susanna? Prima della designazione di un candidato, in una coalizione è normale che ci sia un dibattito, non siamo un partito unico”. Risponde così il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani, questa mattina a Firenze, ad un cronista che gli chiedeva un commento su quanto detto a La Nazione alcune settimane fa (“Ci sono candidati più forti”) in merito alla scelta di Susanna Ceccardi come candidata del centrodestra alla presidenza della Regione.

Pace fatta dunque? Almeno di fronte alle telecamere, parrebbe di sì. “Adesso faccio campagna elettorale per lei come se il candidato fossi io”, assicura il numero 2 di Forza Italia, ex presidente del parlamento europeo ed ex commissario europeo ai trasporti.

I distinguo però rimangono, e non sono da poco. A partire da aeroporto di Peretola e Mes, il Meccanismo europeo di stabilità, l'ex Fondo Salva Stati, contro il quale la Lega si batte con tutte le forze ma che invece gli alleati di Forza Italia vorrebbero.

“Lo dico da ex commissario europeo. Se ci sono più infrastrutture, più aeroporti, se ne avvantaggiano tutti. L'ampliamento di Peretola è necessario e non è in competizione con il Galilei di Pisa, serve un sistema aeroportuale integrato”, scandisce Tajani, mentre Ceccardi pochi giorni fa, nel primo confronto televisivo con Giani, ha ribadito di essere contraria e di voler invece prima realizzare una linea ferroviaria veloce tra Pisa e Firenze.

Poi appunto c'è la questione Mes. “Per la Toscana possono arrivare 2,3 miliardi, nessun governatore si opporrebbe a tale cifra”, le parole del numero due di Forza Italia.

Parole, sia sul Mes che sull'ampliamento dell'aeroporto, che sono musica per gli industriali di Confindustria e le altre categorie (Confartigianato, Confedilizia, Federalberghi, Confcommercio e Confesercenti) presenti all'incontro convocato dal consigliere comunale Jacopo Cellai all'Hotel Rivoli di via della Scala.

E probabilmente su queste posizioni Forza Italia cercherà di rosicchiare anche alla Lega voti preziosi tra gli elettori dell'area fiorentina che votano centrodestra.

“L'ampliamento dell'aeroporto è necessario”, ribadisce anche Cellai, che sarà sicuramente in lista per le regionali e punta, in lotta con Marco Stella, già in Regione dal 2015, ad essere capolista nel collegio di Firenze. “Susanna ha invece tutto il nostro appoggio sul termovalorizzatore (Ceccardi ne vuole tre, ndr) e sui temi della sicurezza, a partire dalla proposta di un nuovo Centro di identificazione ed espulsione”, aggiunge Cellai.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La Toscana è stata governata male - attacca poi Tajani -. Guardiamo alla vicenda del trasporto pubblico locale (l'inchiesta inerente alla maxi gara di appalto per il passaggio della gestione ai francesi di Ratp, ndr). L'avevamo denunciata molto tempo prima. Non è una questione processuale, ma di malgoverno del sistema. In Toscana c'è un sistema troppo clientelare, da decenni, un sistema che va cambiato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: le regole per negozi, supermercati e centri commerciali 

  • I migliori locali low cost d'Italia, cinque sono a Firenze. Ecco dove mangiare bene e spendere poco

  • Ristoranti, due locali di Firenze nella classifica dei migliori ristoranti di lusso

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Coronavirus: nuovo record di contagi in Toscana, oltre 2.000 nuovi casi e 13 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento