menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni regionali: 'investitura' ufficiale per Susanna Ceccardi: sfiderà Giani

In Toscana la candidata del centrodestra sarà l'ex sindaco leghista di Cascina: accordo raggiunto tra Salvini, Meloni e Berlusconi

Scelti nel centrodestra i candidati per le prossime elezioni regionali di settembre. Salvini (Lega), Meloni (Fratelli d'Italia) e Berlusconi (Forza Italia) hanno chiuso l'accordo sui nomi che correranno per la carica di governatore, come annunciano loro stessi con una nota congiunta.

"Il centrodestra - spiegano i leader di Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia - ha individuato la squadra migliore per vincere le elezioni nelle Regioni che andranno al voto a settembre e, soprattutto, portare il buongoverno in quelle che oggi sono male amministrate dalla sinistra".

"I candidati del centrodestra saranno: Francesco Acquaroli per le Marche, Stefano Caldoro per la Campania, Susanna Ceccardi per la
Toscana
, Raffaele Fitto per la Puglia".

Nomi che "si aggiungeranno alla squadra dei governatori uscenti che, dopo eccellenti prove di governo, sono stati confermati: Giovanni Toti in Liguria e Luca Zaia in Veneto".

"Il centrodestra - fanno sapere i tre leader - esprimerà candidati unitari anche alle comunali. L'accordo raggiunto in un clima di grande collaborazione, prevede che la Lega indichi i candidati in alcune città del centro-sud, mentre Forza Italia e Fratelli d'Italia esprimeranno candidati in altre città al voto. I partiti si sono impegnati a prestare grande attenzione al momento della compilazione delle liste a tutti i livelli: saranno di qualità sotto ogni aspetto".

"Un bel segnale di ascolto del territorio e della nostra base da parte del tavolo nazionale del centrodestra. Ricordiamo infatti che l'europarlamentare Susanna Ceccardi, campionessa di preferenze e già sindaco di Cascina, è stata scelta con votazione unanime da tutte le componenti della Lega Toscana e che il nome è stato indicato a Matteo Salvini affinché lo proponesse al tavolo del Centrodestra già dal 7 marzo scorso", commentano i segretari provinciali leghisti Nicola Mattoni (Arezzo), Alessandro Scipioni (Firenze), Andrea Ulmi (Grosseto), Manfredi Potenti (Livorno), Andrea Recaldin (Lucca), Andrea Cella (Massa), Gabriele Gabbriellini (Pisa), Sonia Pira (Pistoia), Gabriele Genuino (Prato) e Tiziana Nisini (Siena). 

"Insieme agli alleati con i quali ben governiamo tanti capoluoghi toscani e tante regioni italiane - aggiungono i segretari del Carroccio - siamo pronti ad impegnarci al massimo per esportare anche in Regione il buongoverno che ci contraddistingue. Il Centrodestra ha idee chiare, uomini e donne preparati, capaci di segnare una forte discontinuità con una sinistra che governa ininterrottamente da 50 anni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Eventi

Castello di Sammezzano: esauriti i posti per le visite del Fai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento