Elezioni regionali: chi è il candidato del Partito comunista italiano Marco Barzanti

Il Partito comunista italiano corre da solo

Ha 51 anni ed è nato a Massa Marittima (GR) il candidato alla Presidenza della Regione per il "Partito comunista italiano", Marco Barzanti.

Le liste che lo sostengono

Il "Partito comunista italiano" si presenta da solo a sostegno del candidato governatore Marco Barzanti.

La carriera politica

Figlio del deputato grossetano Nedo Barzanti, è stato un esponente di spicco dei Comunisti italiani della Maremma, ricoprendo anche il ruolo di assessore provinciale a Grosseto e di segretario locale prima dei Comunisti italiani e poi del ricostituito Pci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Curiosità

Sulla scheda elettorale torna la falce e martello ma ce ne sono due: il Partito comunista e il Partito comunista italiano. Barzanti è candidato del Partito comunista italiano il cui segretario nazionale è Mauro Alboresi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento