rotate-mobile
L'annuncio / Centro Storico / Via della Pergola, 12

Renzi: “Puntiamo a vincere al ballottaggio con Saccardi”

Il leader di Italia Viva la vede come “la candidata più credibile”

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Non scioglie le riserve sulla candidature alle europee “lo farò la settimana prossima” perché in attesa di capire se “nei prossimi mesi con questo governo incapace e inconcludente potrebbe riaprirsi una partita anche in Italia” ma Matteo Renzi, durante l'assemblea nazionale di Italia Viva al Teatro della Pergola e in diretta streaming per gli “Stati Uniti d'Europa”, non usa mezze misure quando si parla di elezioni comunali.

L'ex sindaco infatti ha precisato di “voler andare con Stefania Saccardi al ballottaggio, se ci andiamo vinciamo saremo decisivi” aggiungendo che la Saccardi “Vedendo i candidati, è la più credibile”. 

Nel caso però che non sia Saccardi ad arrivare al ballottaggio tra le persone candidate, Renzi non si è sbilanciato su chi appoggerebbe tra i due politici al momento più accreditati: Sara Funaro ed Eike Schmidt. 

“Se non andrà Saccardi – osserva Renzi - lo diremo il 10 giugno sulla base di come andranno le parti in campo. Io credo che se davvero si sceglie la candidata o il candidato migliore Saccardi va al ballottaggio e vince, se questo non dovesse accadere penso che saremo decisivi nell'indicare il prossimo sindaco". 

Mentre parlando del suo vecchio partito, Renzi si è detto  “colpito dall'atteggiamento del Pd di proporre l'isola sull'Arno e non rimettere apposto le Cascine" e che “Non è più il partito fiorentino che conoscevamo, sta diventando modello Michele Emiliano, non modello Firenze", sulle europee ha precisato che il partito avversario di Iv "è la Lega di Salvini, non Calenda" e che l'obiettivo è di "portare Mario Draghi alla presidenza dell'Unione Europea" dopo Ursula Von der Leyen. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzi: “Puntiamo a vincere al ballottaggio con Saccardi”

FirenzeToday è in caricamento