rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Nuovo attacco

Nardella e Funaro, Renzi senza freni: “Stadio lo scandalo più grande, con noi nessun morto di freddo in città”

Il leader di Italia viva: “Al ballottaggio ci saremo, Saccardi è la migliore. E con Dario mi chiarirò a Strasburgo”

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Ancora “sberle” al Partito democratico, a Dario Nardella e a Sara Funaro anche se sul ballottaggio lascia la porta aperta. Dai microfoni di Lady Radio Matteo Renzi promette di chiarirsi con l’attuale sindaco tra qualche settimana, “quando si va a Strasburgo insieme", ma intanto attacca pesantemente l’amministrazione uscente sullo stadio,  “gli chiederò (a Nardella, ndr) come cavolo abbia fatto a mettere i soldi pubblici sullo stadio, perché io penso che sia il più grande scandalo della storia di Firenze degli ultimi 25 anni” e sul sociale (delega di Funaro, ndr) in maniera non proprio elegante, “quando c'è stata Saccardi assessore al sociale in città, dal 2009 al 2014, non è morto nessuno di freddo. Quattro morti di freddo in questi anni, quando Firenze è la città della solidarietà”. E, ancora, “ci sono state occupazioni scandalose come all'ex Astor. Ma vi rendete conto che è sparita una bambina di 5 anni e nessuno dice nulla? Chi ha permesso quell'occupazione abusiva ha compiuto un crimine verso Firenze”.

Ma le critiche riguardano anche lo Scudo verde, “vessare i cittadini secondo me è un errore” e la mancata chiarezza in merito all’aeroporto della coalizione di centrosinistra, vista la contrarietà da sempre di Verdi e Sinistra italiana.

Un attacco a valanga che dovrebbe essere una pietra tombale su una possibile alleanza tra Pd e Italia viva (che comunque sono sempre a braccetto in Regione). Renzi però continua a tenersi le mani libere, alzando la posta. È convinto che al secondo turno ci saranno loro, “ci andremo noi con Stefania Saccardi perché la trovo in grandissima crescita, la gente che è per il Pd dice che la Saccardi è la più brava e la gente che è di destra dice che Schmidt è un bravo ragazzo ma alla fine l’unica possibilità per governare ce l’ha la Saccardi”.  La possibilità di Iv esclusa dal ballottaggio non lo sfiora e quindi non si schiera su un eventuale accordo con l’ex direttore degli Uffizi o l’attuale assessora al Welfare: “Vediamo”, sibila.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nardella e Funaro, Renzi senza freni: “Stadio lo scandalo più grande, con noi nessun morto di freddo in città”

FirenzeToday è in caricamento