rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
La polemica

Funaro: “Schmidt prenda esempio da chi corre senza paracadute”

Vicini replica all’ex direttore degli Uffizi: “Grazie per l’attenzione, ma non è informato né credibile”

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Poco informato e poco credibile. Questa la risposta del Partito democratico ad Eike Schmidt che questa mattina in un’intervista era tornato sul caso “Funaro portaborse”, spiegando il significato della sua affermazione e poi mettendo il carico da undici contro alcuni dei componenti delle liste a sostegno della candidata del centrosinistra, in particolare Jacopo Vicini e Paola Grifoni. “Mi sembra che anche nelle spiegazioni si stia arrampicando sugli specchi”, il commento di Funaro che ha poi aggiunto: “Schmidt potrebbe prendere esempio da Vicini perché a differenza sua corre senza paracadute e si è dimesso. Mi viene da dire inoltre che non conosce nemmeno la città perché dice che è stato presidente di varie partecipate, non mi risulta, forse farebbe bene a controllare i nominativi di chi è a capo delle partecipate. Jacopo ha sempre lavorato seriamente per la città, si è messo al servizio della comunità, senza paracadute e senza chiedere niente in cambio, lo stesso Grifoni”.

Anche uno dei diretti interessati, Vicini, replica attaccando sul paracadute: “Sono onorato delle attenzioni che il candidato della destra mi rivolge, non avrei pensato di meritare tanto”, fa sapere in una nota. “Umilmente però consiglierei al dottor  Schmidt, che si è fatto nominare poche settimane fa direttore del Museo di Capodimonte di Napoli per prendere subito l’aspettativa e lasciare senza guida quel prestigioso e importante incarico, di scegliere temi su cui attaccarci dove sia più informato e più credibile. Colgo infatti l’occasione per informarlo che nei giorni scorsi ho già firmato le dimissioni dal Comune di Firenze e martedì prossimo, nella prima assemblea della nuova Fondazione Destination Florence, lascerò la carica di Presidente. Per affrontare la mia campagna elettorale da consigliere comunale, a differenza sua, senza alcun paracadute o privilegio”.

A Funaro, Vicini e Grifoni arriva la solidarietà del deputato dem fiorentino Federico Gianassi, secondo cui quelle di Schmidt sono “solo parole che dimostrano quanto sia a corto di argomenti e idee per la città, cosa confermata anche dalle follie dette sulla tramvia e dall’assenza di un piano credibile sulla sicurezza. In merito alle offese rivolte a Sara Funaro, Schmidt faceva più bella figura a chiedere scusa e basta. Insistere nel definire una donna libera, esperta, che da 10 anni si impegna con ruoli amministrativi importanti in questa città, una portaborse descrive bene il maschilismo che da sempre caratterizza la peggiore destra italiana”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Funaro: “Schmidt prenda esempio da chi corre senza paracadute”

FirenzeToday è in caricamento