rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Elezioni comunali 2024

Funaro: “Puntiamo alla vittoria senza il ballottaggio”

Cinque parole per “spiegare” l’idea di città, con attacco a Schmidt: “Da lui tanti slogan, nessuna proposta concreta”

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Un obiettivo dichiarato, “evitare il ballottaggio” per riconquistare Palazzo Vecchio al primo turno. E un colpo al candidato del centrodestra Eike Schmidt, “vedo tanti slogan ma non proposte concrete, il mio auspicio è che prima o poi possa esserci un confronto diretto in cui raccontare la nostra idea di città e capire quella degli altri perché non l'abbiamo ancora capita”. Queste le parole di Sara Funaro, candidata sindaca del centrosinistra il giorno in cui la ex collega di giunta Cecilia Del Re ha annunciato la corsa in solitaria con Firenze democratica, sottolineando che non andrà mai col centrodestra.  “A Cecilia faccio i miei più cari auguri come agli altri candidati. In tutte le grandi città, come Firenze, la sfida è tra il centrosinistra e il centrodestra ed è naturale che sia così. Il nostro auspicio è non arrivare al ballottaggio”.

Giusta, per tutti, futura, sicura e sostenibile. Queste le parole, cinque punti, per la visione di città che hanno in mente Sara Funaro e l’ampia e variegata coalizione che la sostiene.  “Una città che risponda a una pluralità di esgienze, dal grande imprenditore che vuole investire per far crescere Firenze al ctitadino più fragile”,  “non una visione di chi passa per andare altrove, ma di chi si confronta quotidianamente con chi ha scelto questa città per vivere”, la stilettata all’ex direttore degli Uffizi.

Per quanto riguarda la città giusta, “che tiene insieme quello che è bello e quello che è buono” al centro ci sono i diritti, i temi dell'dell’abitare, della salute, lavoro giusto e di qualità. E quindi salario minimo, piano casa, ma anche risposte ai cittadini non autosufficienti e disabili, “metteremo le risorse aggiuntive per azzerare le richieste di assistenza domiciliare e le liste di attesa delle persone che hanno bisogno di un trasporto”. La Firenze per tutti, “che garantisce opportunità di crescita e sviluppo, partendo dai giovani e dalle donne” , con investimenti sui servizi educativi,  “le famiglie non devono più attendere per potervi accedere”, la Firenze del futuro, “una città che difende le proprie tradizioni ma che pensa all’innovazione perché deve crescere sempre di più sotto ogni punto di vista”, annunciando anche una “sorta di comitato dell'estetica per dare lo stimolo necessario a nuove costruzioni per un cambiamento che sia in armonia con la storicità della città”. 

E poi gli ultimi due temi, sicurezza e sostenibilità su cui lo scontro elettorale è già iniziato: “La sicurezza è un diritto delle persone, non è di destra o di sinistra. Non ci sono ricette semplici, bisogna tenere insieme più azioni”. Per questo Funaro ha ribadito l’intenzione di mantenere mille agenti stabili di polizia municipale e di raddoppiare il reparto antidegrado. Ma per presidio del territorio, è necessario che anche il governo faccia la propria parte, con l’invito a Schmidt a unirsi alla richiesta fatta più volte dall’attuale amministrazione di 200 agenti in più. Infine la città sostenibile, che ha al centro il tema della mobilità, con, ad esempio il dimezzamento del costo degli abbonamenti per il bike sharing, ma soprattutto con il progetto della tramvia. “Siamo tra le 100 città europee avanguardia contro i cambiamenti climatici ed ecco perché vogliamo andare avanti, spediti, per realizzare le tramvie”, con nuovo affondo sul candidato di centrodestra: “Parlare di progetti vetusti significa non conoscerli, dire di rivederli significa non essere a conoscenza che sono stati quasi tutti contrattualizzati”. Del resto, ha sottolineato, “cambia idea spesso, come sullo stadio. E si contraddice, come quando dice di voler combattere l’overtourism e poi punta a smembrare le nostre proposte per tutelare l’area Unesco”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Funaro: “Puntiamo alla vittoria senza il ballottaggio”

FirenzeToday è in caricamento