rotate-mobile
Il caso

Bufera sul candidato di Centro. Funaro: “Buscemi deve ritirarsi”
. E alla fine arriva il dietrofront

Passo indietro dell’ex assessore a Pisa. Ma non è il solo forfait. Manfredini: “Grande senso di responsabilità”

Andrea Buscemi, fresco di candidatura come capolista per il Centro a sostegno di Sara Funaro deve fare un passo indietro. La richiesta arriva dalla stessa candidata di centrosinistra. Il casus belli è la vicenda giudiziaria dellell’ex assessore della giunta Conti a Pisa, accusato dalla ex compagna di atti persecutori con una richiesta di risarcimento danni di 930 mila euro, anche se dal processo per stalking è uscito prosciolto. perché i fatti contestati e risalenti a prima del 2009 non erano ancora qualificati come reato dall’ordinamento italiano. 

“La mia sensiblità per temi quali le pari opportunità, i diritti delle donne e la lotta contro ogni forma di violenza mi portano ad affermare che la presenza dell’attore Andrea Buscemi, la cui storia non conoscevo, nella lista il Centro non è opportuna: ho letto che è stato assolto nella vicenda giudiziaria che lo ha coinvolto, ma su questi temi non possono esserci ombre che rischierebbero di dare un messaggio fuorviante: la sua candidatura deve essere quindi ritirata e non può partecipare alla nostra campagna elettorale. Io sono da sempre vicina alle battaglie delle donne e delle associazioni che ogni giorno lavorano sul territorio al loro fianco”.

Dopo la dura presa d posizione di Funaro, suona quasi profetico il post di Buscemi apparso oggi su Facebook al termine della presentazione della lista: “Ringrazio Fabrizio Manfredini e tutto il Movimento Centro per avermi accordato la fiducia di rappresentare un gruppo di persone preparate e di buona volontà, che si batteranno  per il bene di Firenze.  Grande entusiasmo, e idee chiare.. Ma, come al solito c'è un ma..”.

E in serata il dietrofront è diventato ufficiale, con una nota dello stesso Manfredini. Non solo per Buscemi ma anche per un altro candidato, Luciano Casaredi:  “Abbiamo chiesto ad Andrea Buscemi e Luciano Casaredi di fare un passo indietro e loro con un grande senso di responsabilità lo hanno fatto. Nonostante Andrea sia stato assolto nella vicenda giudiziaria che lo ha coinvolto, gli abbiamo chiesto di prendere questa decisione per evitare strumentalizzazioni e polemiche relative a una vicenda personale ormai chiusa. Lo ringraziamo per lo spirito di servizio. Da verifiche effettuate, nonostante il certificato di casellario sia negativo, sono risultate segnalazioni su Luciano Casaredi: anche a lui abbiamo chiesto di fare un passo indietro e ha accettato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bufera sul candidato di Centro. Funaro: “Buscemi deve ritirarsi”
. E alla fine arriva il dietrofront

FirenzeToday è in caricamento