rotate-mobile
Elezioni comunali 2024

I candidati di Firenze Democratica: dal nipote di Don Cuba al figlio dell'ultimo partigiano fiorentino, dall'ex segretario del Pd all'ex direttore Caritas

La candidata sindaca Cecilia Del Re: "Un’anima progressista e una cattolico-riformista per costruire una città veramente pubblica"

C'è l'avvocatessa Elena Zazzeri che ha difeso i minori nel caso Forteto; Duccio Becheroni, nipote di Don Cuba (prete delle periferie fiorentine e dei carcerati), e Loris Agresti, figlio dell'ultimo partigiano fiorentino, candidato al quartiere 5. C'è il medico dello sport Gualtiero Monici, insignito del Fiorino d'Oro per il suo impegno nei giorni terribili dell'emergenza Covid, e Sergio Casprini, presidente del comitato fiorentino per il Risorgimento, uno dei fondatori della Fierucola ed ex presidente di Mani Tese. E poi docenti e ricercatori universitari, esponenti delle più attive associazioni cittadine nel campo della cultura, della disabilità, del commercio (con i consiglieri uscenti Stefano Di Puccio candidato alla presidenza del quartiere 1 e Massimiliano Piccioli - ex segretario cittadino del Pd - al vertice del Q4).

È questo, in sintesi, l'identikit della lista che Firenze Democratica presenterà alle elezioni amministrative a sostegno della candidata sindaca Cecilia Del Re, ex assessora all'urbanistica defenestrata da Dario Nardella nel marzo dello scorso anno.

Diciotto donne e diciotto uomini, in corsa per il prossimo consiglio comunale, a cui si sommano i componenti delle altre cinque liste per i consigli di quartiere: oltre cento candidati in tutto, presentati dalla stessa Del Re in piazza Valdelsa, nel quartiere di Novoli, questa mattina.

"Una location non casuale", spiega Del Re. "Questa piazza è stata teatro di una riqualificazione dal basso, che ho promosso quando ero assessora". Per le comunali, prosegue, "abbiamo messo in piedi una bellissima squadra e sono onorata che persone di spessore, e giovani desiderosi di cambiare Firenze, abbiano creduto in me e nel nostro progetto".

"Visione, competenza e forte radicamento territoriale erano le caratteristiche che volevamo per le nostre liste. E possiamo dire senza timore di smentita che ci siamo riusciti. Con questa squadra, costruire una città pubblica e fare la differenza è davvero possibile", conclude.

Capolista di Fd sarà la sua presidente, Gea Volpe, ingegnera ambientale, femminista e cooperante, che verrà affiancata da due volti noti della politica fiorentina: l'ex assessore Alessandro Martini, già direttore di Caritas Firenze, anche lui di fatto "cacciato" dalla giunta Nardella nell'estate 2022, per dare spazio all'ala sinistra del Pd e fare entrare in giunta come assessore all'ambiente Andrea Giorgio, e Leonardo Calistri, agronomo, consigliere comunale uscente ed ex presidente della commissione Agricoltura.

“La nostra lista – spiega Del Re – rappresenta la fotografia della città. Ha un’anima progressista e una cattolico-riformista, ma è anche un esempio di campo largo. Ha valori ben radicati nel campo del centrosinistra, ma ha una pulsione all’innovazione, alla ricerca, alla sostenibilità che la rendono capace di elaborare progetti di sviluppo con una visione metropolitana ed europea. Persone che fanno della politica una passione, non certo un lavoro. Persone senza padrini politici che si sono riconosciute nel progetto di Firenze Democratica e che a questo progetto hanno voluto portare ulteriore valore con i loro contributi e la loro presenza. Mettendoci la faccia”.

Da Del Re anche un commento sul mancato accordo tra Pd e 5 Stelle, di cui si parlava da settimane e che sembrava negli ultimi giorni potesse realizzarsi. "Quello che ravviso è quanto ho sempre detto rispetto a un percorso di chiusura, di autosufficienza, che il Pd ha fatto. Il Pd ha pensato di poter bastare a se stesso, sia all'interno del partito sia in relazione alle alleanze. Noi - dice la candidata sindaca - siamo in campo per dimostrare che un'alternativa di centrosinistra, realmente democratica e aperta alla cittadinanza, è possibile".

I candidati presidente di Quartiere di Firenze Democratica:

Q1 Stefano Di Puccio, ristoratore ed ex Consigliere comunale
Q2 Serena Berti, fondatrice dell’associazione Le Curandaie
Q3 Roberto Visciola, avvocato ed editorialista
Q4 Massimiliano Piccioli, operatore mercatale, ex Consigliere comunale e dirigente della A.S. Legnaia
Q5 Lara Arbo, presidente del CCN di via Carlo del Prete e del centro anziani di Rifredi

I candidati al consiglio comunale di Firenze Democratica:

Gea Volpe
Presidente di Firenze Democratica, ingegnera ambientale, cooperante e femminista ha teorizzato l’idea della
città spugna, in grado di assorbire le sue stesse emissioni attraverso interventi di incremento del verde
pubblico.

Alessandro Martini
Ex vicepresidente di Firenze Democratica, già direttore di Caritas Firenze, ex assessore comunale sia a Firenze
che a Sesto Fiorentino ed ex assessore in Provincia è da tempo impegnato nella promozione del dialogo inter-
religioso.

Leonardo Calistri
Agronomo, consigliere comunale uscente di Firenze Democratica, ha ricoperto fino a poche settimane fa il
ruolo di presidente della Commissione agricoltura a Palazzo Vecchio.

Emanuele Andreozzi
Geometra.

Carlotta Ansaldi
Fondatrice del gruppo di lettura Oltrarno Giallo Club e vicepresidente Amici dei Musei fiorentini didattica.

Luca Baldini
Apicoltore.

Duccio Becheroni
Operatore sociale per le persone diversamente abili, dj e nipote di Don Cuba, al secolo Danilo Cubattoli, prete
molto attivo nelle periferie fiorentine e in carcere.

Stefania Bellavia
Docente universitaria presso il Dipartimento di Ingegneria industriale dell’Università degli Studi di Firenze.

Annabella Capecchi
Dipendente pubblica nel settore economia e start up.

Sergio Casprini
Presidente Comitato fiorentino per il Risorgimento e membro del comitato a tutela dei residenti del centro
storico Ridateci il silenzio.

Coppini Claudio
Membro della comunità avventista di Firenze e speaker radiofonico.

Laura De Benedetto
insegnante delle scuole medie superiori e mentor di start up

Stefano Decina
Presidente del Centro commerciale naturale di piazza Dalmazia, molto impegnato durante la fase dei lavori della tramvia.

Giampietro Degli Innocenti
Tra i fondatori della Fierucola ed ex presidente di Mani Tese.

Cristina Di Giorgio
Guida turistica per persone diversamente abili.

Eleonora Ferrigno
Psicologa ed ex vicepresidente del Consiglio di Quartiere 4.

Luca Fiaschi

Membro dell’associazione Handy superabile, di cui è responsabile per le attività subacquee per ragazzi diversamente abili.

Federica Forti
Storica dell’arte, curatrice di mostre e docente in diversi istituti fiorentini, è stata assessore alla Cultura del Comune di Carrara durante l’amministrazione 5 stelle.

Chiara Fossombroni
Ex Consigliera di Quartiere 2.

Alessandra Gasperini
Formatrice Unicoop e membro attivo dell’associazione dei Nidiaci.

Guido Giacomo Corsi
Ferrotramviere.

Edoardo Giusti
Avvocato specializzato nelle tematiche legate all’energia rinnovabile.

Costanza Hermanin
Docente presso l’Istituto universitario europeo e presidente di Equall, l’associazione che promuove la parità
di genere.

Saverio Lastrucci
Agronomo e cantore del coro de La Martinella.

Gualtiero Monici
Medico dello sport, insignito del Fiorino d’Oro per il suo impegno sul fronte dei vaccini durante il Covid

Chiara Moretti
Dottoranda di ricerca del Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze sui temi dell’economia circolare.

Francesca Paolieri
Laureata in Scienze Geologiche, è stata Consigliera comunale e provinciale nelle fila del Pd.

Simone Petralli
Ingegnere civile ed ex Consigliere di Quartiere 1.

Fiamma Petrovich
Libraia e docente sui temi dell’economia civile e della rigenerazione urbana.

Maria Chiara Pozzana
Fondatrice anche dell’associazione Greenways, che promuove lo sviluppo del turismo sostenibile.

Noemi Salvati
Ideatrice della manifestazione su sport e disabilità che si svolge ogni anno alle Cascine.

George Samson
Ex attivista Pd, candidato nel 2013 alla segreteria cittadina del partito.

Luca Serretti
Informatore farmaceutico.

Marco Tognetti
Docente Isia, fondatore di Impact Hub e già direttore della cooperativa Lama

Anna Wirz
Consulente aziendale nel settore manifatturiero

Elena Zazzeri
Avvocatessa specializzata nella difesa delle donne vittime di violenza e nella tutela dei minori. Ha rappresentato le vittime minorenni nel processo al Forteto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I candidati di Firenze Democratica: dal nipote di Don Cuba al figlio dell'ultimo partigiano fiorentino, dall'ex segretario del Pd all'ex direttore Caritas

FirenzeToday è in caricamento