menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni Scandicci 2019: tutti i candidati a sindaco

Tutte le informazioni sulla seconda città più grande al voto della provincia

Scandicci è la seconda città per numero di abitanti che andrà alle urne il 26 maggio. Al momento ci sono ben 6 candidati per la guida della città.

Sandro Fallani, l’attuale sindaco, è in corsa per il secondo mandato. Cinque anni fa vinse al primo turno con oltre il 72% dei voti, una percentuale altissima che lo fece quasi essere uno dei sindaci più votati d’Italia. Il Pd di Scandicci è ancora uno di quelli più in salute della provincia di Firenze, quo alle ultime elezioni politiche ha tenuto testa al generale arretramento del centro-sinistra anche nella rossa Toscana mantenendosi attorno al 40%.

Per la guida del comune di Scandicci si ricandida anche Leonardo Batistini. Da 10 anni in consiglio comunale, alle amministrative di 5 anni fa si presentò con una lista civica (sostenuta da Fratelli d’Italia e Udc) ottenendo poco più del 6%. Questa volta si ricandida ma ha tutto il centro-destra dalla sua parte. Batistini ha fondato il primo circolo della Lega a Scandicci e ha portato più volte in città il ministro degli Interni Salvini. Questa volta è sostenuto da Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia.

Il Movimento 5 Stelle, che cinque anni fa ottenne oltre l’11%, ha schierato Bruno Tallarico. In corsa per la guida della città c’è anche l’ex dem Chiara De Lucia che ieri sera ha inaugurato la sua corsa elettorale co un evento a cui ha preso parte il giornalista Andrea Scanzi. De Lucia è stata eletta consigliera comunale nella lista del Pd alle scorse amministrative. E’ prima uscita dal partito, votò no al referendum costituzionale del 2016 e poi dalla maggioranza in consiglio comunale per divergenze sulle decisioni urbanistiche prese dalla giunta. Adesso si candida con la lista civica ‘Aria che mancava’.

A Scandicci Casapound ha schierato un suo candidato primo cittadino (al momento, in tutta la provincia, solo a Firenze c’è un candidato sindaco del movimento di estrema destra). Corre per guidare la città il giovanissimo Matteo Daddi che qui ha fondato un circolo di Casapound.

Infine c’è anche un candidato per il partito dei Comunisti italiani, si tratta di Enzo Bellocci (politico sui generis che non utilizza i social e non ha neanche il cellulare).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nuovo Dpcm Draghi: le misure in vigore dal 6 marzo al 6 aprile

  • Cronaca

    Mobilità: un "people mover" per Torregalli?

  • Cronaca

    Lastra a Signa: fuga di gas su Lungarno Buozzi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento