Elezioni, Rossi (LeU) contro Renzi: “Con il Jobs Act solo precari”

Il governatore della Toscana: "Guardiamo all'accordo sulla settimana lavorativa a 28 ore, come in Germania"

Enrico Rossi

Il presidente della Regione Enrico Rossi, esponente di punta in Toscana di Liberi e Uguali, torna ad attaccare Matteo Renzi in vista delle prossime elezioni.

“Il Jobs Act si è rivelato una liberalizzazione in entrata e in uscita nel mercato del lavoro. Renzi aveva promesso che avrebbe tolto almeno 42 forme di contratti precari, forse non era necessario toglierle tutte, magari bastava far restare alcune tipologie di lavoro stagionale. Ma il fatto di far convivere voucher, contratti precari e poi anche Jobs Act, ha creato quella situazione per cui ormai il 90% dei nuovi contratti sono precari: una condanna per un'intera generazione”, ha detto Rossi questa mattina, partecipando  a Firenze ad un'iniziativa promossa dalla Cgil sul federalismo unitario. Presente anche la segretaria nazionale del primo sindacato italiano Susanna Camusso.

Rossi e Camusso chiedono di guardare come esempio all'accordo appena siglato in Germania tra il sindacato Ig Metall e gli industriali metalmeccanici, che ha permesso di una riduzione temporanea dell'orario di lavoro a 28 ore a settimana, a scelta dei dipendenti, senza perdere un euro in busta paga. “Prendiamo come esempio i tedeschi solo quando c'è da tagliare lo stato sociale, non su politiche per il lavoro come questa”, commenta Rossi.

D'accordo la segretaria Camusso. “E' un'importantissima strada che dice, anzitutto, che la flessibilità può guardare alle persone che lavorano, alle loro condizioni e non esclusivamente ai problemi di funzionamento degli impianti o alla produttivita”, ha detto Camusso, sottolineando anche la necessità in Italia “di un significativo aumento salariale”.

Camusso ha voluto anche ricordare il raid razzista di sabato scorso a Macerata: “Non minimizziamo. C'è un rigurgito razzista e fascista. Il Paese deve difendere la sua storia, la sua Liberazione, i suoi valori democratici: gli unici che permettono una coesistenza sociale, una riduzione delle diseguaglianze e una migliore qualità della vita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus: Giani preme per anticipare il ritorno in zona arancione (e gialla)

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Ex Panificio Militare: i lavori per la nuova Esselunga slittano ancora

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 1 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento