Fase 2: le date delle riaperture del decreto Rilancio

L'annuncio delle date dal premier Giuseppe Conte

Dopo essere stato firmato dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il decreto legge sulle riaperture approvato nella notte da Governo e Regioni è stato anche pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale con il testo integrale del provvedimento che è disponibile al seguente link

Il premier Conte ha poi parlato in conferenza stampa del nuovo decreto: "Affrontiamo la fase 2 con voglia di ricominciare ma con prudenza". 

Dal 18 maggio non saranno più necessarie autocertificazioni per gli spostamenti ma resterà il divieto di assembramenti e l'obbligo di mantenere la distanza di un metro.  "Raccomandiamo di portare sempre la mascherina, di metterla sempre al chiuso ma anche all'aperto se non c'è possibilità di rispettare le distanze''. Dal 3 giugno, sempre che non sopraggiungano altri provvedimenti, si potrà tornare a muoversi liberamente in Italia e tra stati europei. 

"Stiamo affrontando un rischio calcolato - ha aggiunto il premier - nella consapevolezza che la curva epidemiologica potrebbe tornare a salire. I nostri principi rimangono gli stessi, prima di tutto la tutela della vita e della salute dei cittadini, e non sono negoziabili. Ma li dobbiamo declinare diversamente in questa fase". "Stiamo affrontando questo rischio e lo stiamo accettando, altrimenti non potremmo ripartire. Dovremmo aspettare la scoperta del vaccino, ma non ce lo possiamo permettere".

Il premier Giuseppe Conte ha annunciato in conferenza stampa da Roma le date delle riaperture.  

LE LINEE GUIDA PER LE RIAPERTURE
 

DATE DEL DECRETO  COSA RIAPRE 
Lunedì 18 maggio  Negozi di vendita al dettaglio, per la cura della persona, ristoranti, stabilimenti balneari, bar, musei
Lunedì 25 maggio Palestre, piscine e centri sportivi

Lunedì 15 giugno

Teatri, cinema e attività per bambini

Ordinanza Toscana

Il presidente della Regione Enrico Rossi ha spiegato che l'ordinanza toscana sarà in linea con il decreto: "Mentre alle ore 20,40 siamo ancora in attesa del testo del DPCM, che spero possa arrivare almeno stanotte, il presidente Conte sta finendo una conferenza stampa sullo stesso tema. Allo scopo di evitare ulteriori problemi ai cittadini e alle imprese, voglio subito dire che domani nella mia ordinanza la linea riguardo alle aperture in Toscana sarà di conformarsi al DPCM, esposto in tv dal premier, e ai protocolli di sicurezza nazionali. Questo non esclude che nei prossimi giorni potremo apportare, sempre su questa linea, chiarimenti e miglioramenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Rifiuta di indossare la mascherina: caos in Piazza della Repubblica 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento