Stazione, crolla intonaco della pensilina: la vicesindaca Giachi chiede chiarezza

“Grandi Stazioni ci faccia conoscere il piano di monitoraggio e messa in sicurezza”

Un incontro con Grandi Stazioni per conoscere come sono stati pianificati i lavori di manutenzione alla stazione di Santa Maria Novella. Lo chiederà domani la vicesindaca Cristina Giachi dopo il crollo del controsoffitto dalla pensilina esterna della stazione di Santa Maria Novella, lato via Valfonda.

“Vogliamo sapere – ha spiegato la vicesindaca – quale sia il programma di monitoraggio e messa in sicurezza e in che tempi Grandi Stazione preveda di attuarlo”. “Grandi Stazioni aveva fatto i controlli al controsoffitto caduto da appena un mese – ha aggiunto – ma ciò non ci rassicura, tutt’altro. L’esito del crollo non depone a favore della qualità dei controlli: se dopo solo un mese dall'ultimo si è avuto il cedimento, è segno che si è controllato male. Il crollo di ieri poteva finire in una tragedia. E il danno d’immagine alla città è comunque forte. Saremo tranquilli solo quando conosceremo nei dettagli il piano di monitoraggio e messa in sicurezza e i suoi tempi di attuazione”.

Quanto alla mobilità per consentire le operazioni di messa in sicurezza è stato necessario chiudere una corsia di marcia e l'area dedicata alla sosta. Rimane quindi percorribile una sola corsia: pertanto è stato istituito un senso unico in direzione piazza Stazione-scalette con revoca della corsia preferenziale e attraversamento della tramvia. Taxi e veicoli in uscita dal parcheggio sotterraneo devono quindi dirigersi obbligatoriamente verso le scalette e verso via della Scala oppure, se diretti in via Valfonda, verso piazza dell'Unità e poi riprendere la corsia di piazza Stazione con direzione viali. 

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sgombero in via Baracca: coinvolte decine di famiglie, caos traffico / FOTO

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

  • Pelago, violenta rissa per un parcheggio: prognosi fino a 30 giorni, 4 denunciati

  • Firenze low cost: ecco dove mangiare un bene spendendo poco

  • Cinque cose da fare a Firenze per vivere il Natale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento