menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi di governo: Conte incassa la fiducia al Senato ma diventa "ostaggio" di Renzi

Votano favorevole in 156, 140 i voti contrari. In Italia Viva si astengono 16 senatori su 18: così i renziani diventano decisivi. Salvini e Meloni: "Intervenga il Colle"

Il governo Conte, dopo la fiducia della Camera, ha incassato stasera anche la fiducia al Senato, con il voto favorevole di 156 senatori, 140 voti contrari e 16 astenuti. Tra i "si", tre senatori a vita e due 'transfughi' di Forza Italia.

Il gruppo di Italia Viva - 18 senatori - si è astenuto, come aveva annunciato, tranne Nencini, Psi, che ha votato sì alla fiducia e Marino, che era assente a causa del Covid. 

Crisi di governo, Renzi al Senato: "Serve governo più forte"

Adesso la maggioranza di Conte risulta relativa e di fatto, con i loro voti al Senato, i renziani e i 'responsabili' diventano decisivi. Il rischio è lo stallo.

Matteo Salvini (Lega) e Giorgia Meloni (Fdi) chiedono l'intervento del Quirinale, sottolineando la debolezza del governo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento