Coronavirus, il viceministro alla Salute: "Vaccino sarà obbligatorio, per la fase 2 fondamentali le mascherine"

Pierpaolo Sileri è intervenuto su Radio Cusano Tv Italia

“Con il vaccino anti-Covid sconfiggeremo questo virus. Visti i danni che ha creato il Coronavirus, non ho dubbi sul fatto che un vaccino del genere debba essere obbligatorio”. Lo ha affermato il viceministro alla Salute, Pierpaolo Sileri, intervenendo a Radio Cusano Tv Italia.

“Una volta che saranno garantite efficacia e sicurezza del vaccino - ha aggiunto Sileri - dovremmo avere una copertura tale per non far più contagiare nessuno”.

Sebbene il vaccino per difendersi dal Coronavirus ancora non esista e nessuna sappia quando sarà disponibile sul mercato, il governo pare dunque orientarsi verso l'obbligatorietà.

“Concordo in pieno con il viceministro” ha detto il senatore Giuseppe Pisani, membro della commissione igiene e sanità.

“In questa fase emergenziale non possiamo delegare alla interpretazione individuale la necessità di fare il vaccino. In questo momento l'obbligo mi pare necessario e indispensabile, laddove dovesse essere introdotto un vaccino” ha aggiunto Pisani.

Dell'eventuale obbligo di un vaccino contro il Coronavirus come di 'un falso problema' ha parlato invece  il vicepresidente della Commissione Igiene e Sanità Giovanni Endrizzi: “Voglio vedere chi lo rifiuta, il vaccino. L'obbligo in questo caso non è necessario”.

Vaccino obbligatorio

Sebbene il vaccino per difendersi dal Coronavirus ancora non esista e nessuna sappia quando sarà disponibile sul mercato, il governo pare dunque orientarsi verso l'obbligatorietà.

“Concordo in pieno con il viceministro” ha detto il senatore Giuseppe Pisani, membro della commissione igiene e sanità.

“In questa fase emergenziale non possiamo delegare alla interpretazione individuale la necessità di fare il vaccino. In questo momento l'obbligo mi pare necessario e indispensabile, laddove dovesse essere introdotto un vaccino” ha aggiunto Pisani.

Dell'eventuale obbligo di un vaccino contro il Coronavirus come di 'un falso problema' ha parlato invece  il vicepresidente della Commissione Igiene e Sanità Giovanni Endrizzi: “Voglio vedere chi lo rifiuta, il vaccino. L'obbligo in questo caso non è necessario”.

Fine lockdown

“Fase due? Sulla data del 4 maggio sono molto ottimista” ha detto il viceministro Sileri su Radio Cusano Tv Italia. “È chiaro che bisognerà riaprire, così come è chiaro che il virus non lo vinceremo finché non avremo un vaccino. Credo che i contagi continueranno a diminuire nelle prossime settimane, ma il contagio zero non è possibile finché il virus circola, possiamo portarlo vicino allo zero. La riapertura va programmata non immediata su tutto, ma scaglionata e con tutte le misure di sicurezza necessarie. Oggi il coronavirus si cura meglio rispetto a quando è iniziata l'epidemia, perché si conosce meglio la malattia, ciò che viene fatto sul territorio è migliorato e anche la terapia è modulata sui pazienti precedenti. Siamo in una situazione di gran lunga migliore rispetto a un mese fa".

Mascherine

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uso della mascherina, nelle prossime fasi dell'emergenza, sarà fondamentale. Secondo il viceministro queste dovrebbero essere fornite dallo Stato e in ogni caso reperibili sul mercato a un prezzo fisso, in modo da risultare accessibili a tutti: “Ora abbiamo iniziato una produzione anche in Italia quindi il numero di mascherine è crescente. Con la fase due ovviamente deve esserci un aumento della distribuzione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Enoteca Pinchiorri: l'asta delle bottiglie ha fruttato più di 3 milioni di euro

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 14 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Lavoro: posto fisso in Comune, concorso a Empoli

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Caso positivo di Covid alla Dino Compagni

  • Sesto Fiorentino: scivola in bagno e batte la testa, muore 12enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento