Emergenza coronavirus: stop ai pagamenti per i servizi all'infanzia a Rignano

La decisione per il periodo non fruito in virtù della Delibera n° 35 del 18/03/2020 della Giunta Comunale. Avviso per i pagamenti di febbraio.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

In merito all'emergenza Coronavirus e alla sospensione delle attività didattica, questa Amministrazione ha ritenuto di condividere una posizione comune con le Amministrazioni afferenti alla Conferenza Educativa della Zona Fiorentina Sud-Est. In tal senso la misura della sospensione della fatturazione fino alla ripresa delle attività educative risponde in pieno alla tutela del pubblico interesse nell'attuale contingenza di estrema difficoltà socio-economica, particolarmente gravosa per le famiglie con minori, inoltre, in considerazione dell'effettiva mancata erogazione del servizio a favore delle famiglie interessate, la Giunta comunale di Rignano sull'Arno ha disposto di sospendere la fatturazione delle quote di frequenza a carico degli utenti dei Servizi all'Infanzia Comunali in relazione al periodo di chiusura già previsto (mese di marzo 2020) e fino al termine dell'emergenza COVID-19 (eventualmente anche per quota parte delle mensilità ulteriormente interessate dalla sospensione delle attività educative). L'ufficio scuola, inoltre, informa che la fatturazione dei servizi scolastici del mese di febbraio, per gli utenti registrati al portale dei Servizi Scolastici, è già visibile e attiva per i pagamenti tramite il sistema PagoPa.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento