Coronavirus e Primo Maggio, Giani controcorrente: "Poco da festeggiare, manca il lavoro"

Il messaggio postato sui social dal Presidente del Consiglio regionale toscano

“Sul lavoro è fondata la nostra Repubblica. Sul lavoro si fonda anche la realizzazione personale di ciascuno di noi. Sul lavoro, sicuro e dignitoso, dovremo fondare insieme la ripartenza della Toscana dopo l’emergenza Coronavirus".

Lo ha scritto il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani sui social, in occasione delle celebrazioni per la Festa dei Lavoratori.

"C’è poco da festeggiare - ha poi aggiunto Giani nel suo post su Facebook - il lavoro manca, le persone sono in difficoltà e vedono il futuro con meno speranza di prima".

"L'unica cosa da fare oggi è quella di rimboccarsi le maniche e impegnarsi ostinatamente per un solo obiettivo, il lavoro. Insieme, ce la faremo” ha concluso il candidato del Pd alle prossime elezioni regionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Follia in Appennino: contromano per 40 chilometri sull'autostrada A1

  • Toscana in "zona gialla rafforzata": cosa si potrà fare e cosa no

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 13 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus, 529 casi in Toscana. A Firenze 116 nuovi positivi e 3 decessi

  • Scomparso nel Senese la vigilia di Natale, lo ritrovano perché ubriaco si schianta a Firenze contro un semaforo

  • Nuovo Dpcm e spostamenti per andare dai congiunti fuori regione: cosa succede da sabato 16 gennaio

Torna su
FirenzeToday è in caricamento