rotate-mobile
Sabato, 10 Dicembre 2022
Politica

Resa dei conti nel Pd: due circoli chiedono le dimissioni della segretaria regionale Simona Bonafè

Il circolo Europa e il circolo Balducci-Isolotto chiedono le dimissioni di tutti i vertici regionali: "Responsabili dell’ennesima storica sconfitta della sinistra in Toscana"

Dimissioni per la segretaria regionale Simona Bonafè e per l'intero gruppo dirigente toscano, in quanto "responsabile dell’ennesima storica sconfitta della sinistra in Toscana". A chiederle sono due circoli del Pd fiorentino, 'Europa, diritti al Futuro' e 'Balducci-Isolotto'.

I due circoli, riuniti in assemblea lunedì sera, hanno deliberato all’unanimità "la proposta di un Congresso Costituente vero, che parta dalle dimissioni di tutto il gruppo dirigente a tutti i livelli per favorire un dibattito col Paese. Una Costituente in cui si definiscono le nuove regole, quindi il nuovo Statuto con relativi valori, affinché il Partito Democratico ritrovi il suo ruolo nella Storia di questo Paese e della Sinistra".

Nel dibattito, si legge nella nota diffusa al termine dell'assemblea, "si è accentuata la richiesta inderogabile delle dimissioni di tutto il gruppo dirigente con l’indicazione\elezioni di segretari\e reggenti a tutti i livelli e comitati di garanzia con l’obbligo poi di non concorrere al Congresso".

"E' emerso in maniera netta la richiesta di avviare questa fase immediatamente e si richiedono le dimissioni immediate, dal gruppo dirigente nazionale a quello locale. Non sono più tollerabili doppi ruoli all’interno del Partito, per questo si chiede alla Segretaria regionale Simona Bonafè di dare l’esempio e dimettersi in quanto anche vicecapogruppo alla Camera dei deputati. E che sia dimissionario insieme a lei l’intero gruppo dirigente regionale, responsabile dell’ennesima storica sconfitta della sinistra in Toscana", le dure parole approvate dall'assemblea dei due circoli.

"Liberate il Partito dai vostri destini personali e che sia permesso un profondo confronto con tutte le anime della sinistra senza pregiudizi incomprensibili dopo anni di Governo anche con la peggiore destra - si legge ancora -. Abbiamo un dovere davanti al Paese di offrire un’alternativa Democratica a questa destra reazionaria e disumana, di cui siete responsabili per non essere stati in grado di realizzare un’alleanza larga per le elezioni Politiche del 25 settembre".

Da notare che del circolo Europa fanno parte, tra gli altri, l'ex presidente della Regione Enrico Rossi, più volte di recente critico con il sindaco Nardella e con la sua idea del 'partito dei sindaci', e la segretaria regionale della Cgil Paola Galgani. Per il momento da Bonafè non sono arrivate repliche.

Palazzo Vecchio, consigliera Pd passa a Italia Viva: scoppia la bagarre

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resa dei conti nel Pd: due circoli chiedono le dimissioni della segretaria regionale Simona Bonafè

FirenzeToday è in caricamento