Partner

Il noleggio dei veicoli commerciali è in crescita

Quando conviene e a quale azienda rivolgersi a Firenze

Probabilmente il 2020 verrà ricordato come uno degli anni peggiori in assoluto. Il disastro sanitario ha aggravato una crisi economica già in atto da anni, allargandosi a nuovi settori. Tra questi anche il mercato dei veicoli commerciali, il cui trend è stato sicuramente negativo, a fronte di un calo evidente di vendite.

I numeri parlano chiaro: quasi 30.000 immatricolazioni in meno in meno rispetto al 2019 (il 3,6%). L’arrivo inaspettato del coronavirus certamente ha imposto di ripensare i modelli di business e gli investimenti, rendendo evidente che per molte aziende o privati non è sempre sostenibile acquistare un nuovo furgone

A crescere invece, anche in una situazione critica sotto molti punti di vista, è il noleggio, una quota di mercato che ormai si avvicina al 30%.

In quali settori sono utilizzati i furgoni?

A utilizzare veicoli commerciali, e in particolare un mezzo come il furgone, sono molte imprese, per esempio per scaricare e caricare merci; il loro impiego è molto frequente anche nell’edilizia, oppure per il trasporto di alimenti freschi (furgoni refrigerati).

Questo tipo di vettura è richiesta anche da semplici privati che intendono affrontare un trasloco, ma anche da chi decide di compiere un viaggio di gruppo. Il target, come si può intuire, è quindi piuttosto esteso.

Esistono pertanto diversi modelli, ognuno con vantaggi e svantaggi a seconda dell’uso che se ne fa. A partire dai mini van, leggeri e facilmente manovrabili, per il trasporto di volumi ‘ridotti, ai furgoni di medie dimensioni, più adatti a trasportare fino a 9 passeggeri.

Nel settore agricolo e nell’edilizia sono invece molto richiesti i furgoni cassonati, adatti al trasporto di un certo tipo di materiali. Chi ha invece l’esigenza di movimentare dei carichi utilizzerà furgoni con sponda idraulica, cioè ribaltabili, i quali grazie a un sistema meccanico riescono a sollevare il fino a 1000 kg.

Come avviene per la scelta di una normale automobile, anche per i veicoli commerciali le marche hanno un peso specifico. Tra le più apprezzate dai clienti FiatRenaultFord e Nissan.

Perché scegliere la formula del noleggio

Ma quali sono i vantaggi del noleggio di un furgone? Uno dei più importanti – che la scelta ricada su una modalità a lungo termine o a breve termine non cambia – è il risparmio economico. Acquistare, come detto all’inizio dell’articolo, può essere piuttosto oneroso per un azienda, e in questi casi il noleggio non è soltanto un buon compromesso, ma la risposta immediata a un bisogno non più rimandabile.

Chi noleggia, in secondo luogo, non deve preoccuparsi della manutenzione del veicolo né di ulteriori spese affinché il mezzo sia efficiente, perché la sicurezza è a carico dell’azienda che offre il servizio. Questo è un punto che non potrà sottovalutare chi ha appena avviato la sua attività e cerca di ottimizzare i costi.

Fenomeni, quindi, come la svalutazione o spese ulteriori risultanti dalla normale gestione di un veicolo di proprietà – tra cui ricordiamo, bollo, assicurazione, cambio gomme ecc. – non costituiscono più un problema. Inoltre per chi noleggia – cosa da non trascurare – l’Iva è detraibile al 100%.

Il terzo, ma non ultimo vantaggio, è che il cliente può godere di una flessibilità notevole, perché le formule del noleggio sono ormai diverse e possono essere cambiate anche ‘in corsa’ a seconda delle esigenze del momento. Per cui è un’opzione ottimale anche e soprattutto per chi ha necessità di cambiare tipo di veicolo in tempi rapidi.

Affidarsi ai professionisti: Giffi Noleggi

Per le imprese di medie e grandi dimensioni che hanno l’impellenza di uso prolungato di furgoni, la soluzione più semplice è quella del noleggio a lungo a termine. In questo caso non ci saranno rischi di usura, né problemi legati a eventuali danni o sinistri, perché l’affitto del mezzo consente un ricambio continuo e chi noleggia si troverà a guidare sempre un furgone di ultima generazione.

Il consiglio è di affidarsi a dei veri professionisti. È il caso di Giffi Noleggi, azienda leader del noleggio generalista in Italia, che oggi apre una nuova sede a Sesto Fiorentino (Firenze), in via Ettore Majorana 2H, Osmannoro, mettendo a disposizione del territorio un’ampia scelta di veicoli commerciali:

  • mini van (Nissan nv200), comodo e maneggevole, ma adatto anche per carichi importanti;
  • furgone medio Nissan (o Fiat Ducato) per trasportare volumi maggiori;
  • furgone Maxi, studiati apposta per ingombri molto grandi;
  • furgone cassonato, con cassone fisso e ribaltabile;
  • furgone cassonato con doppia cabina;
  • furgone refrigerato e pulmini (fino a 9 posti).

A seconda delle esigenze si possono scegliere diverse formule di noleggio, tra cui la riconsegna entro le 2 o le 4 ore; oppure l’affitto per l’intera giornata.

Per chi ha impegni più importanti il noleggio può estendersi settimanalmente e mensilmente: in questo caso il risparmio può arrivare fino al 40%.

L’offerta non si esaurisce qui, perché per i professionisti che hanno l’impellenza di un mezzo sempre a disposizione esiste l’opzione semestrale o annuale, che comporta un risparmio del 65%.

Giffi Noleggi dà l’opportunità di prenotare telefonicamente, ma anche direttamente online. Chi è indeciso e non sa come muoversi, invece, può contare sui consigli del team di esperti sempre a disposizione del cliente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il noleggio dei veicoli commerciali è in crescita

FirenzeToday è in caricamento