Parcheggi a Firenze: si potrà pagare con la carta di credito

Il nuovo servizio, già attivo nelle strutture Stazione SMN e Parterre, rende il pagamento più facile, pratico e conveniente. Nel corso dell’anno sarà esteso ad altre strutture

“Card In Card Out” è il nuovo sistema di pagameto che verrà adottato da Firenze Parcheggi per consentire alla propria utenza di entrare ed uscire dai parcheggi, senza scendere dall’auto e senza utilizzare il contante per i pagamenti. La procedura si basa infatti sull’utilizzo della carta di credito, o dello smartphone, ed è attiva nei parcheggi “Stazione Santa Maria Novella” e “Parterre”, con l’obiettivo di estenderla anche ad altre strutture, nel corso dell’anno.

Come funziona il pagamento tramite carta di credito

Per utilizzare il nuovo servizio basta accostarsi alle colonnine di ingresso, avvicinare al terminale POS integrato la carta di credito o debito (Contactless), ed attendere che la sbarra si alzi. All’uscita l’utente può decidere se pagare semplicemente avvicinando la carta al lettore, oppure utilizzare il tastierino numerico integrato nell’apparato della colonnina, per le carte non dotate di sistema contactless o per bancomat.

“Si tratta di un sistema estremamente pratico e conveniente, che elimina la necessità di ricorrere al contante e riduce i tempi di ingresso e uscita - spiega Carlo Bevilacqua, Amministratore Delegato di Firenze Parcheggi. - Abbiamo deciso di introdurlo inizialmente in due strutture, che sono tra le più frequentate, anche dai turisti, in modo da offrire il maggior numero possibile di soluzioni, per il pagamento della sosta. Nel corso dell’anno estenderemo il servizio anche ad altre strutture, per un investimento complessivo di 70mila euro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altro caso sospetto a Firenze: il secondo tampone è positivo

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Coronavirus: due i casi positivi in Toscana, dopo Firenze anche Pescia

  • Coronavirus: altri due contagiati a Firenze

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Coronavirus, Rossi: "No alla chiusura di scuole o stop ai concorsi"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento