Tre ville medicee che potete visitare gratuitamente

Dal 2013 sono diventate patrimonio mondiale dell'Unesco. Ecco tre ville medicee alle porte di Firenze che vale la pena visitare

Il parco della Villa Medicea di Castello

Villa Reale di Castello

Situata nell’omonima via si trova la sontuosa Villa di Castello, sede della prestigiosa Accademia della Crusca e un tempo splendido contenitore della Venere del Botticelli, Villa Reale di Castello è accessibile al pubblico gratuitamente. 

Disposta su tre terrazze, nel 2013 è stata persino eletta come parco più bello d’Italia: solo il giardino, infatti, val bene una visita: per una full immersion nel verde, passeggiando in un luogo carico di storia e grande arte.

Oltre ad essere il più antico e illustre esempio di giardino all'italiana, il parco di Villa Castello deve la sua fama nel mondo ad una straordinaria collezione di agrumi, alcuni dei quali raggiungono un'età di quasi tre secoli. 

A impreziosire il giardino rimangono ancora oggi l'imponente fontana del Tribolo che, insieme alla suggestiva Grotta degli animali, costituiscono due grandi esempi della tradizione manierista italiana.

Orari di apertura della Villa di Castello

Marzo 2019 
lunedì - domenica:  8.30-17.30
ultimo ingresso: 17.00

Aprile 2019 
lunedì - domenica:  8.30-18.30
ultimo ingresso: 18.00

Giorni di chiusura
12-13-14-15-19-20-21-26-28 marzo 2019
4-11-19-23-24 aprile 2019
25 dicembre e il 1 gennaio.

Si consiglia di verificare il giorno stesso gli orari di apertura telefonando al numero + 39 055 452691. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 27 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 26 novembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento